menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pm10 oltre i limiti per dieci giorni di fila: scatta l'allerta rossa a Venezia

Il valore delle polveri sottili dovrebbe rimanere oltre i valori di legge almeno fino a giovedì

I livelli di pm10 non accennano a diminuire, permanendo al di sopra del limite giornaliero, di 50 µg/m³, in molte aree del territorio regionale. A Venezia, nello specifico, sono stati registrati 10 superamenti consecutivi del valore, ed è quindi scattato, in base a quanto previsto dall’Accordo di bacino padano, il livello di allerta 2 (rosso). Criticità diffusa anche a Chioggia, con l'allerta a livello 1 (arancio).

Miglioramenti da giovedì

Le condizioni di prevalente alta pressione, che da oltre una settimana stanno interessando la regione - come spiegano da Arpav - renderanno il tempo ancora stabile almeno fino a giovedì, quando l’arrivo di una saccatura atlantica porterà nuvolosità e successivamente l’aumento della probabilità di precipitazioni. Di conseguenza, fino al 17 gennaio si avranno ancora in prevalenza condizioni di ristagno degli inquinanti nella bassa atmosfera. L’unico fattore che temporaneamente potrà favorire una parziale dispersione delle polveri fini sarà un moderato aumento della ventilazione tra la tarda mattinata di oggi (lunedì 14 gennaio) e le prime ore di martedì.

Livelli di Pm10 al Bissuola

Parco Bissuola-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento