rotate-mobile
i fondi

Pnrr, più di 22 milioni per nuovi asili nido 0-2 anni nel veneziano

Arrivano centinaia di posti per neonati in più, distribuiti in 30 comuni diversi: 72 nuovi posti a Chioggia e San Donà di Piave, 60 a Mira e Spinea

Arrivano decine di milioni di euro per nuovi asili nido per la fascia d'età 0-2 anni nel veneziano e in tutta Italia. Lo comunica il commissario straordinario che in questi mesi esercita i poteri della giunta a Portogruato. Con un recente decreto del Ministero dell’Istruzione e del Merito sono stati infatti finanziati ulteriori fondi per 734 milioni di euro per edifici da destinare ad asili nido con età compresa fra gli 0 e i 2 anni: il decreto prevede il finanziamento di diversi interventi tra i quali è stato ammesso anche il Comune di Portogruaro, che ha ottenuto un finanziamento per complessivi euro 864.000 a fondo perduto per la realizzazione di un nuovo asilo nido per 36 bambini, con l’obiettivo di raggiungere il target Pnrr sul territorio regionale.

Sono decine i comuni del veneziano che sono riusciti ad accedere al contributo, potendo quindi in qualche anno aumentare di molto i posti e i servizi per i neo-genitori. 

A Chioggia e a San Donà di Piave arriveranno posti per 72 bambini, con un finanziamento di 1 milione e 728 mila euro a progetto; a Mira e Spinea 60 nuovi posti, 1 milione e 440 mila euro a comune.

Come Portogruaro, beneficeranno di 864 mila euro, per 36 nuovi posti, anche Martellago, Scorzè, San Stino di Livenza e Musile di Piave. A Dolo, Cavallino-Treporti, Eraclea, Cavarzere, Pianiga, Salzano, Campolongo Maggiore, Camponogara, San Michele al Tagliamento sono stati assegnati 720 mila euro per creare 30 posti in più.

Ad Annone Veneto e Ceggia arriveranno 24 nuovi posti per neonati, 576 mila euro. E infine a Cinto Caomaggiore, Fiesso d’Artico, Quarto d’Altino, Torre di Mosto, Fossalta di Portogruaro, Pramaggiore e Fossalta di Piave sono assegnati 480 mila euro per 20 nuovi posti.

Il fine dei fondi Pnrr stanziati è quello di creare nuovi posti per i neonati da 0 a 2 anni per migliorare l’offerta educativa sin dalla prima infanzia e offrire un concreto aiuto alle famiglie, incoraggiando la partecipazione delle donne al mercato del lavoro e la conciliazione tra vita familiare e professionale. Un beneficio anche per il territorio e le famiglie del veneziano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr, più di 22 milioni per nuovi asili nido 0-2 anni nel veneziano

VeneziaToday è in caricamento