Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità Jesolo / Piazza Brescia

Donne maltrattate, i numeri della polizia: crescono i casi di violenza domestica

In un anno la polizia di Stato ha segnalato all’autorità giudiziaria 26 casi di stalking, in aumento rispetto all’anno precedente, e 55 casi di maltrattamenti nel Veneziano

Foto: Jesolo contro la violenza sulle donne il 25 novembre, la questura in prima linea

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre si è confermato l’impegno in prima linea della questura di Venezia. Con il proprio camper la polizia ha assicurato la sua presenza in occasione della gara di corsa Run in Red tenutasi a Jesolo: evento incentrato sul tema della sensibilizzazione a sostegno delle donne vittime di violenza. 

Il progetto camper

Polizia anticrimine, personale del commissariato di Jesolo e centro antiviolenza La Magnolia hanno messo a disposizione materiale informativo domenica in piazza Brescia, offrendo la possibilità di contatti diretti a beneficio della cittadinanza. La polizia di Stato ha preso parte alla corsa podistica con i sommozzatori della questura di Venezia. Solo un evento del quadro di un’attività incessante di prevenzione e contrasto che viene attuata costantemente nel corso dell’anno. 

I numeri della violenza sul territorio

In un anno la polizia di Stato ha segnalato all’autorità giudiziaria 26 casi di stalking e 55 casi di maltrattamenti nel Veneziano. I numeri indicano che i casi di stalking segnalati sono in aumento rispetto all’anno precedente (in cui le denunce per stalking erano state 18), mentre i casi di maltrattamenti sono in lieve diminuzione (dal 25 novembre 2016 al 25 novembre 2017 erano stati denunciati 59 casi). Fondamentale è l’attività di prevenzione, che si sostanzia principalmente negli ammonimenti del questore. Precisamente, nell’ultimo anno sono stati emessi 61 ammonimenti, dei quali 35 per violenza domestica, 21 per stalking e 5 per cyberbullismo. Il volume complessivo degli ammonimenti è in aumento rispetto all’anno precedente, in cui se ne erano registrati 54: sono però in diminuzione gli ammonimenti per stalking (erano stati 30 nell’anno precedente), mentre sono in aumento quelli per violenza domestica (erano stati 24 nell’anno precedente). 

Violenza domestica

L’aumento degli ammonimenti per violenza domestica è segno di un’intensificata azione di iniziativa della polizia. Infatti, mentre l’ammonimento per atti persecutori può essere adottato solo su previa richiesta della persona offesa, in presenza di lesioni o percosse il questore può agire anche d’iniziativa. Particolarmente efficace a tali fini è il protocollo Eva (Esame delle Violenze Agite) che viene attuato in occasione di ogni intervento riconducibile a violenza domestica e consente un monitoraggio dei casi e delle situazioni: dal 25 novembre 2017 al 25 novembre 2018 sono stati ben 287 i casi in cui è stato adottato tale protocollo. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donne maltrattate, i numeri della polizia: crescono i casi di violenza domestica

VeneziaToday è in caricamento