San Stino e Concordia Sagittaria più illuminate: al via il potenziamento degli impianti

I lavori saranno quelli all’intersezione tra la strada provinciale 79, via dei Pioppi, e la 59, via Caorle e lungo le provinciali 67 via Claudia e 68 via Marcantonio

Foto: via Marcantonio a Concordia Sagittaria

La Città metropolitana annuncia che da lunedì 3 dicembre verranno avviati i lavori di rigenerazione e potenziamento di 3 impianti di illuminazione pubblica nei comuni di San Stino di Livenza e di Concordia Sagittaria. Gli impianti interessati dai lavori saranno quelli all’intersezione tra la strada provinciale 79, via dei Pioppi, e la 59, via Caorle, a San Stino di Livenza. Lungo le strade provinciali 67 via Claudia e 68 via Marcantonio che insistono entrambe nel centro abitato di Concordia Sagittaria. I primi due interventi inizieranno lunedì 3 mentre quello su via Marcantonio è in programma da lunedì 10 dicembre.

Sicurezza

«Si avvia un altro intervento che ha come obiettivo quello di migliorare lo stato delle strade di nostra competenza – spiega il consigliere delegato metropolitano Saverio Centenaro –. Strade più illuminate significa maggior visibilità per gli automobilisti e quindi più sicurezza. La Città metropolitana e il sindaco Luigi Brugnaro dimostrano, inoltre, ancora una volta di prestare attenzione alle richieste che giungono dai sindaci del Veneto Orientale, sempre puntuali nel segnalare necessità ed esigenze di interventi utili a migliorare il loro territorio».

I lavori

Il lavori hanno come obiettivo, oltre che al miglioramento della sicurezza stradale e l’efficientamento degli impianti, anche di ridurre le emissioni di anidride carbonica generata dagli impianti stessi. Gli interventi prevedono la sostituzione dei cavi all’interno dei pali, sostituzione delle linee montanti dove si sono verificate perdite di tensione, verifica dei quadri elettrici, sostituzione dei pali degradati e sostituzione delle lampade vecchie con nuove a led (circa 70 lampade). Il costo complessivo dell’intervento ammanta 100.000 euro interamente finanziati dalla Città metropolitana di Venezia. L’intervento avrà una durata di 30 giorni. I disturbi alla circolazione saranno molto limitati non essendo previsti particolari lavori in carreggiata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 10 gennaio 2021, le previsioni segno per segno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento