Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

L'automobile club premia le eccellenze delle 4 ruote

Capuis: «La vostra passione sarà motore della ripresa nel 2022»

L’Automobile Club Venezia ha premiato i vincitori dei titoli sportivi 2020 e i testimonial dell’automobilismo veneziano. «Con questa premiazione - ha spiegato il presidente Giorgio Capuis nel salone dell’hotel Leonardo Royal Venice a Mestre - vogliamo far sapere che il mondo delle quattro ruote sportive non ha mai spento i motori ed è pronto nel 2022 a spingere sull’acceleratore per ritornare in pista con la passione che lo contraddistingue».

Capuis ha poi consegnato una coppa commemorativa a ciascun affiliato dell’Aci Sport che ha ottenuto nel 2020 importanti vittorie nelle corse di rally. Ecco i nomi dei premiati: Filippo, Elisa e Luca Ghegin (un’intera famiglia di rallysti), Massimo e Giancarlo Casotto, Massimo Minto, Piero Comellato, Lino Acco, Samuele Cagnin.

La premiazione è proseguita con la consegna di una targa agli sportivi veneziani che hanno concorso a scrivere la storia dell’automobilismo. Sono Luigino Cassan, commissario tecnico regionale, Wladimiro Marangoni, commissario di percorso, i piloti Giuseppe Cazziolato, Alessandro Mason, Bruno Toso, Fabio Callegaro e Simone Scattolin navigatore e supervisore Aci Sport, Gian Antonio Gianti Simoni, personaggio storico delle quattro ruote e Stefano Boldrin. Una targa è stata infine consegnata a Paolo Lamon, presidente della rinata Scuderia Due Torri, un’icona dell’automobilismo sportivo veneziano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'automobile club premia le eccellenze delle 4 ruote
VeneziaToday è in caricamento