Premiata autrice residente a Marcon

Insegnante di Favaro pubblica un nuovo libro grazie alla vincita del Premio Torresano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

"Si chiama Silvia Favaretto, abita a Marcon e da 10 anni lavora alla scuola media Volpi di Favaro, dopo aver insegnato spagnolo in vari istituti superiori della provincia ed è risultata quest’anno vincitrice del premio letterario Torresano 2020. Il concorso prevede la pubblicazione del libro, “La notte dei corpi”, per le Edizioni Gilgamesh di Dario Bellini. La Favaretto non è nuova a pubblicazioni di poesia, prosa e letteratura per ragazzi, è attualmente al suo tredicesimo libro e negli ultimi mesi si è aggiudicata anche il primo posto al premio Orsa, conferito presso l’Hotel Bologna di Mestre e il premio per le arti grafiche “Amici di Ron Hubbard”, tra gli altri. Il suo nuovo libro, un dialogo poetico con Alejandra Pizarnik, ufficialmente in vendita da domani, sarà presentato per la prima volta il 6 marzo alle 16.00 presso la galleria Visioni Altre in Campo del Ghetto Novo a Venezia, nell’ambito dell’inaugurazione della mostra “Wunderkammer Aliment-arte”, curata da Adolfina De Stefani, in cui viene esposto anche un quadro della Favaretto, e molte altre opere di artisti contemporanei. L’evento è a ingresso gratuito".

Torna su
VeneziaToday è in caricamento