Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Premiate le eccellenze di Venezia e Treviso: su 23 giovani, l'86% laureato con 110 e lode | VD

 

I migliori dottori delle province di Treviso e Venezia sono stati premiati giovedì sera al Teatro Eden di Treviso nell'ambito dell’ormai tradizionale appuntamento che CentroMarca Banca riserva alle eccellenze del territorio: consegnati i contributi allo studio per Soci e figli di Soci. Su 23 giovani laureati, 20 sono usciti dall'università con 110 e lode, il massimo dei voti. 

Emanuele Conte

La serata della consegna dei contributi allo studio da parte di CentroMarca Banca, dedicata ai giovani, non poteva che essere caratterizzata dalla presenza di un loro coetaneo che ha saputo trasformare la sua passione per il canto e la musica in uno strumento di dialogo. Sul palco del teatro Eden ha aperto la cerimonia Emanuele Conte, 21 enne di Sant’Andrà di Povegliano, il giovane trevigiano che il 6 ottobre scorso, in Vaticano, ha cantato per Papa Francesco. Un ragazzo in gamba che è riuscito ad abbinare agli studi la sua grande passione per la musica. Particolarmente applaudita la sua ultima canzone "È l'ora" che vuole idealmente rappresentare gli stati d'animo tipici dei ragazzi di oggi, tra i 18 e il 25 anni e “Perfect”. Con lui hanno suonato i musicisti Gian Luigi Conte, al cajon e Francesco Zuccarello alla chitarra.

L'importanza di un percorso scolastico di livello

«Il valore della laurea nel corso degli anni è notevolmente mutato, ma questi giovani hanno ben capito quanto importante sia un percorso scolastico di alto livello in grado di soddisfare le proprie passioni, ma anche lungimirante verso le richieste del mercato - ha detto il Presidente di CMB Tiziano Cenedese - Rispetto ad alcuni anni fa ci troviamo questa sera a conferire questi riconoscimenti a giovani che ricopriranno ruoli professionali nuovi, al passo con le richieste che arrivano da una società in continua evoluzione. Giovani che saranno di fondamentale importanza per far crescere le nostre comunità grazie a lauree come la psicologia clinica e di comunità o l’analisi e gestione dell’ambiente o ancora le neuroscienze e la riabilitazione neuropsicologica. Ma anche medici o ingegneri di cui la popolazione, e il mercato, necessita sempre di più- ha detto il presidente di CMB consegnando gli importanti riconoscimenti».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento