menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stop alle code, ecco "DiMe": tutti i servizi pubblici del Comune sono a portata di clic

Presentata la piattaforma multicanale di Venezia, attiva dalle 14.30 di mercoledì. Sarà utilizzabile da tutti: cittadini, city user e imprese. Nel tempo, implementati tutti i servizi

Dalle 14.30 di mercoledì è online "DiMe", la nuova piattaforma sperimentale multicanale che migliora l’accesso ai servizi della Città di Venezia e delle sue aziende partecipate per i cittadini, i city user e le imprese. Il portale mira a diventare il principale punto di accesso dei cittadini ai servizi pubblici della città in modalità self service da smartphone, tablet, computer e, successivamente, da fine ottobre, anche con canale telefonico, attraverso un numero unico.

La piattaforma multicanale

DiMe (dime.comune.venezia.it) permetterà a tutti di fruire direttamente di tutti i servizi pubblici della Città, in maniera integrata e semplice, senza problemi di file, orari e spostamenti. Da mercoledì pomeriggio, saranno disponibili molti servizi anagrafici, fra cui i certificati e il cambio di abitazione, la verifica, calcolo e pagamento delle posizioni Cosap per occupazione di spazi ed aree pubbliche e delle posizioni Cimp per l’installazione di strumenti pubblicitari, la verifica di Venezia Unica/City Pass. Da settembre saranno disponibili anche i servizi per le pubblicazioni di matrimonio, per la prenotazione del ferry boat per il Lido, la verifica e pagamento dell’IMU, le segnalazioni per il decoro urbano e le manutenzioni stradali, richiesta per l’asporto dei rifiuti ingombranti oltre a un accesso diretto per richiesta informazioni/segnalazioni/reclami verso il Comune.

Via via tutti i servizi della città

Progressivamente, poi, entro dicembre saranno disponibili tutti i servizi della città, oltre alla ricezione di notifiche e promemoria, per chi si autenticherà, così da restare sempre aggiornati sulle scadenze e ricevere comunicazioni di servizio dal Comune. Da fine ottobre, per chi non volesse utilizzare i servizi in modalità "self-service", sarà attivo un canale telefonico con un numero unico. "Il Comune di Venezia attraverso questo strumento si pone all’avanguardia nell’innovazione e nella trasformazione digitale della pubblica amministrazione per avvicinare sempre più l’amministrazione ai cittadini e per semplificare l’accesso ai servizi - ha commentato Luca Battistella, consigliere delegato per l’Innovazione e la Smart City del Comune di Venezia - Trattandosi di una fase iniziale con un numero limitato di servizi, chiediamo ai cittadini la collaborazione per il reperimento di suggerimenti e modifiche, che potranno segnalare attraverso il canale mail e telefonico opportunamente indicato all’interno della piattaforma".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento