Attualità

Dopo l'albero di Natale, arriva il presepe in vetro di Murano

L'opera, frutto della collaborazione tra Aipd e il vetraio Signoretto, inaugurata giovedì

L'opera esposta all'hotel Danieli

Il vetro di Murano abbraccia la tradizione natalizia, dando modo a giovani con sindrome di Down di contribuire a realizzare con le proprie mani un presepio artistico che sarà esposto dall'Hotel Danieli durante le Feste. Dopo l'albero di Natale in vetro soffiato, arriva il presepe. Giovedì sera è stato inaugurato, alla presenza dell'assessore alla coesione sociale Simone Venturini, il presepe artistico in vetro di Murano. 

Un'opera frutto della collaborazione tra Aipd, Associazione italiana persone down, e il maestro vetraio Giancarlo Signoretto. Un progetto iniziato nel 2007 che ogni anno si rinnova con sempre maggiore entusiasmo. «All'epoca un piccolo gruppetto di persone con sindrome di Down fu coinvolto nella realizzazione dei componenti in vetro recandosi anche presso la fornace e provando a lavorare il vetro soffiato. Fu un'esperienza indimenticabile», si legge nell'invito alla cerimonia. Una tradizione rispettata anche nel 2018, veicolando un messaggio di inclusione e coesione sociale.

31-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo l'albero di Natale, arriva il presepe in vetro di Murano

VeneziaToday è in caricamento