menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Comune di Venezia aderisce al progetto solidale "Scatole di Natale"

L'iniziativa solidale si sta allargando a tutta Italia per donare un momento di gioia e leggerezza a persone in difficoltà

Anche il Comune di Venezia aderisce al progetto “Scatole di Natale", iniziativa solidale che si sta allargando a tutta Italia per donare un momento di gioia e leggerezza a persone in difficoltà. Nato proprio nella città grazie all'intraprendenza di Tommaso Castiglione dell'A.S.D. Basket Gazzera e Laura Gasparini di Caritas Italiana che, mutuando un'idea già circolante, se ne sono appassionati, "Scatole di Natale" ha ora un suo punto di raccolta anche alla Casa del Volontariato di via Brenta Vecchia 41 a Mestre, luogo dove la Direzione Coesione Sociale del Comune offre spazi di coordinamento alle associazioni di volontariato del territorio.

L'iniziativa

«Sollecitati anche da alcune realtà associative e da alcuni volontari, abbiamo ritenuto di aderire come assessorato alla Coesione Sociale a questa lodevole e spontanea iniziativa - dichiara l'assessore Simone Venturini - Un'occasione per aggiungere, alle già tante iniziative di solidarietà presenti in città, un'ulteriore azione caratterizzata dalla delicatezza di un dono pensato, scelto con cura e destinato agli utenti delle strutture sociali del territorio. Ringrazio le persone che mi hanno contattato nelle ultime ore per proporre questa collaborazione».

Istruzioni

Come funziona il progetto?
Prendi una semplice scatola da scarpe e mettici dentro:
•    1 cosa che tenga caldo (guanti, sciarpa, scaldacollo, calzini, cappellino, maglione, coperta ecc.)
•    1 cosa golosa (caramelle, cioccolata, mandorlato ecc)
•    1 passatempo (libro, rivista, sudoku, matite colorate ecc.)
•    1 prodotto di bellezza (deodorante, lamette e dopobarba, crema idratante, bagno schiuma, profumo ecc.)
•    1 biglietto con parole gentili
Per esempio:
Scatola Uomo/Donna:
•    La COSA CALDA e il PASSATEMPO: possono essere "usati" ma devono essere in buono stato e possibilmente igienizzati
•    La COSA GOLOSA: cibo non deperibile, in confezione integra
•    Il PRODOTTO di BELLEZZA: la confezione deve essere integra, completa.
•    Il BIGLIETTO GENTILE: sarà ciò che scalderà più il cuore di chi aprirà la scatola.
Scatola Bimbo/a:
•    La COSA CALDA e il PASSATEMPO: possono essere "usati" ma devono essere in buono stato, puliti e possibilmente igienizzati.
•    La COSA GOLOSA: dolciumi o caramelle sarebbero sicuramente apprezzatissimi (non deperibile, confezione integra)
•    Il PRODOTTO di BELLEZZA: un dentifricio o uno spazzolino per bambini, un orologio, dei gioiellini per bambini ecc. (tutto integro e in buono stato e possibilmente igienizzato)
•    Il BIGLIETTO GENTILE o un GIOCHINO: un disegno fatto dal vostro bambino, un giocattolo integro e completo, un libretto di racconti per bambini ecc
Quando hai raccolto tutto incarta la scatola, se ti fa piacere decorala e scrivi in un angolo a chi è destinato il dono: donna, uomo o bambino/a (aggiungere fascia età). Le scatole devono essere apribili per facilitare un controllo da parte dei punti di raccolta.
DOVE DEVI CONSEGNARLA (munito di mascherina)
Casa del Volontariato
Via Brenta Vecchia 41
30171 Mestre

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento