Un protocollo che punta a "riconvertire" appartamenti turistici in alloggi per studenti

È stato firmato dal Comune di Venezia, Iuav, Confedilizia e associazioni che rappresentano gli alloggi turistici

Il Comune di Venezia ha firmato un accordo con l'università Iuav, Confedilizia, Abbav (associazione dei b&b) e Agata (associazione dei gestori di appartamenti turistici) che punta a incentivare la residenzialità in città, creando opportunità di affitto di immobili che al momento sono destinati ad uso turistico e che potrebbero ospitare studenti delle università, dell’Accademia e del conservatorio.

Il documento sancisce specifiche procedure operative: «Si partirà con la stipula di uno o più accordi tra università, enti pubblici, associazioni dei proprietari e altri soggetti interessati - scrive il Comune - rivolto alla sperimentazione di forme di locazione temporanea sostenibili dagli studenti». In seguito saranno interpellate banche, assicurazioni, fondazioni e amministrazioni pubbliche per fare «accordi mirati a minimizzare i rischi derivanti dall’eventuale mancato pagamento del canone», o simili, tramite «la costituzione di un fondo di garanzia ad hoc e specifiche forme di fideiussioni o di assicurazione».

Le università, l'Accademia e il conservatorio dovranno organizzare e raccogliere le domande degli studenti, definendo un codice etico di comportamento per l’uso degli immobili e degli arredi, e dovranno verificare le possibili forme di sostegno (borse di studio o altro). Il Comune invece avvierà un intervento di sostegno per opere di manutenzione degli immobili, e al tempo stesso si impegnerà a consolidare i diritti connessi alle locazioni turistiche attualmente autorizzate, nel caso di “conversione” degli immobili a locazione studentesca.

Il protocollo è stato sottoscritto dal sindaco Luigi Brugnaro, dal rettore di Iuav Alberto Ferlenga, dal presidente di Confedilizia Venezia Giuliano Marchi, dalla presidente di Abbav Ondina Giacomin e dal presidente dell’associazione Agata, Massimo Maccatrozzo. Il sindaco ha commentato: «Questo momento di emergenza sanitaria ha dimostrato la necessità di superare i consueti schemi di affittanze in città e, proprio condividendo questa finalità con le associazioni cittadine del settore, è stato sottoscritto questo testo». L'accordo è definito «estremamente importante» dal rettore Ferlenga: «Condividiamo l'idea del sindaco di avviare una profonda riflessione sul ruolo dell’architettura nel ripensamento della città e delle sue funzioni. Insieme costruiremo un protocollo per la riqualificazione e l’efficientamento degli immobili, specie ad uso residenziale, da proporre poi a Soprintendenza e Mibact, che tenga conto delle necessarie opere infrastrutturali da completare, come il sistema delle fognature e dell’antincendio. Poter offrire ai nostri studenti, presenti e futuri, una maggiore possibilità di scelta abitativa è un valore aggiunto per le due università e le istituzioni di alta formazione artistica e musicale veneziane».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il protocollo è ora aperto alle adesioni da parte di altre istituzioni, associazioni ed enti che accetteranno, così, l'impegno a contribuire al raggiungimento degli obiettivi nell'ambito delle loro specifiche competenze. Sarà possibile sottoscriverlo inviando una mail a sindaco@comune.venezia.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

  • Elezioni 2020, a Portogruaro sarà ballottaggio tra Santandrea e Favero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento