rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Attualità

La sfida di Brugnaro: «La Venezia metropolitana nel metaverso»

Già inviati alcuni emissari a Google. Sarebbe il primo progetto simile al mondo

Non solo il Carnevale, l'intera Venezia metropolitana, da Spinea a Portogruaro, potrebbe, in un prossimo futuro, finire nel metaverso. A lanciare la suggestione è stato il sindaco, Luigi Brugnaro, durante la presentazione di Venice Virtual Carnival, oggi alle procuratie vecchie di San Marco. «Lo stiamo facendo con le grandi major, - ha detto il primo cittadino lagunare - abbiamo inviato alcuni emissari a Google, e sarebbe la prima al mondo».

Ci sono cose - ha aggiunto Brugnaro - che noi genitori facciamo fatica a capire. Io stesso, che li chiamavo "giochi", non avevo capito che ambiente fosse. Anche questa, piaccia o no, è cultura, se la subisci arrivi solo ai giochi scemi, ma quando comprendi come trovare funzioni per intercettare il pubblico è diverso. Il mondo cambia, la tv generalista i bambini non la guardano più, vanno su YouTube e scelgono quello che vogliono».

I costumi del Carnevale veneziano nella realtà virtuale: il video tutorial

Si tratta di un progetto agli albori, ha precisato il sindaco, secondo cui «come i grandi esploratori veneziani dobbiamo scoprire e magari costruire; questo è uno strumento potentissimo su cui la fantasia si può sbizzarrire, si può giocare anche con le opere d’arte. Pensiamo anche se sarà possibile raccontare anche l’aspetto storico, introducendo il concetto di tempo, oltre che luogo, raccontando il passato. Tradurre tutto questo permetterà di non lasciare avulsi i ragazzi. Raccontare la cultura, - ha concluso - è la sfida che lanciamo da Venezia».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sfida di Brugnaro: «La Venezia metropolitana nel metaverso»

VeneziaToday è in caricamento