Sensibilizzare al rispetto per l’ambiente: giornata di pulizie nell'Isola di San Secondo

I giovani dipendenti di Marive, muniti di guanti e sacchi, hanno raccolto i rifiuti che da anni erano presenti nell’isola

Giornata di pulizie nell'Isola di San Secondo. Marive Transport, società operante nel settore dei trasporti acquei del Veneziano con sede a San Giuliano e sempre attenta alle questioni green, ha deciso di organizzare periodicamente degli eventi per sensibilizzare al rispetto per l’ambiente, soprattutto per l’ecosistema della Laguna di Venezia.

L'iniziativa

Nelle scorse ore i giovani dipendenti di Marive, muniti di guanti e sacchi, hanno raccolto i rifiuti che da anni erano presenti nell’isola di San Secondo, nei pressi di San Giobbe. Sono stati trovate centinaia di bottiglie di plastica, cuscini da barca, pneumatici e perfino una televisione. Prezioso il supporto di Veritas  S.p.A. che ha messo a disposizione un motoscafo adibito alla raccolta per poter trasferire i rifiuti presso l'ecocentro. Presente all'iniziativa anche il Consigliere comunale Matteo Senno: «Ringrazio Marive per questo bel pomeriggio trascorso assieme a pulire l'isola: la questione ambiente è urgente e prioritaria in tutto il mondo: dobbiamo cambiare le politiche ambientali internazionali ma sono fondamentali anche le piccole azioni quotidiane che ognuno di noi compie. La nostra amministrazione è presa come modello per l'economia circolare sui rifiuti. Non serve solo spiegare a parole agli altri come comportarsi, penso che il miglior insegnamento sia l'esempio. Lancio un appello alle tante istituzioni, associazioni, studenti, aziende e liberi cittadini del nostro territorio: invece di scioperi e proteste spesso fine a se stesse, organizziamo tutti assieme delle giornate periodiche dedicate alla pulizia di parchi, strade, calli, isole del nostro territorio».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Obiettivi

Marco Sabbadin, rappresentante dell'Azienda spiega così l’idea: «È la dimostrazione di come il rapporto tra l’Amministrazione Comunale e il privato può portare non solo al raggiungimento di risultati economici ma anche alla salvaguardia dell’ambiente del nostro territorio. Pensiamo che un grande risultato arrivi dalla somma di tante piccole cose, e anche Marive vuole dare il suo contributo alla città. Porteremo avanti con continuità questa campagna di sensibilizzazione. Ogni azienda, anche la più piccola, può fare la sua parte. Dobbiamo arrivare all'utilizzo di energie pulite in ogni azienda, ma per arrivare a questo il primo passo è sensibilizzare dipendenti e clienti al tema. È per questo che abbiamo voluto fortemente inserire i bidoncini della raccolta differenziata anche all'interno delle nostre barche, oltre che nella nostra sede logistica».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento