Giovedì, 13 Maggio 2021
Attualità

Redentore: 37 mezzi nautici per monitorare il traffico acqueo

Un centro di controllo guiderà le operazioni a bordo di una motovedetta della capitaneria

Trentasette mezzi nautici e unità navali coordinati da un centro operativo a bordo della motovedetta CP287 della guardia costiera ormeggiata a San Zaccaria: è una parte del dispiegamento in occasione della notte del Redentore per regolare il traffico acqueo tra il bacino di San marco e il canale della Giudecca. 

Gli uomini a bordo dei mezzi saranno diretti dai rappresentanti delle forze di polizia a bordo della motovedetta adibita a centro operativo di coordinamento che, grazie ai sofisticati sistemi tecnici di scoperta, controllo, telecomunicazione e trasmissione di dati, è configurata per l’impiego come piattaforma di comando e controllo polifunzionale e per la costituzione di un posto di comando avanzato in grado di gestire operazioni complesse.

I compiti specifici assegnati ai mezzi inseriti nel dispositivo operativo saranno quelli di monitorare il traffico acqueo nel corso delle operazioni di allestimento dei pontoni per lo spettacolo pirotecnico, di controllare il corretto afflusso e posizionamento delle imbarcazioni nelle aree dedicate secondo la tipologia dell’unità e secondo gli orari appositamente prescritti e di effettuare un continuo monitoraggio e pattugliamento durante tutta la manifestazione al fine di prevenire eventuali situazioni di pericolo e imporre il rispetto dell’ordinanza di sicurezza della navigazione emessa dalla capitaneria che disciplina i divieti e le aree di navigazione e sosta, i corridoi di sicurezza e le prescrizioni per la navigazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Redentore: 37 mezzi nautici per monitorare il traffico acqueo

VeneziaToday è in caricamento