Regata storica 2020 "presidiata": l'impegno della Protezione civile comunale

Saranno infatti 80 i volontari del Comune di Venezia, delle associazioni di Protezione civile Lido e della Guardia costiera ausiliaria e volontaria impegnati nel supporto alla Polizia locale, alla Capitaneria di Porto e alle altre Forze dell'ordine

Molto consistente, anche quest'anno, l'impegno della Protezione civile comunale nelle attività di assistenza allo svolgimento dell'edizione 2020 della Regata storica. Saranno infatti 80 i volontari del Comune di Venezia, delle associazioni di Protezione civile Lido e della Guardia costiera ausiliaria e volontaria impegnati nel supporto alla Polizia locale, alla Capitaneria di Porto e alle altre Forze dell'ordine, una decina dei quali a bordo di quattro imbarcazioni di servizio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Manifestazione "presidiata"

Le principali attività consisteranno nelle attività di prevenzione di eventuali rischi e possibili criticità e nel presidio delle zone nevralgiche della città storica, in particolare lungo le rive interessate dal percorso della Regata. I natanti, invece, contribuiranno a garantire il regolare svolgimento della manifestazione, presidiando alcuni accessi acquei al Bacino di San Marco. Il coordinamento operativo dei volontari sarà assicurato da cinque funzionari dell'Ufficio comunale di Protezione civile, che opereranno dal posto di comando avanzato di Ca' Foscari e nella sala operativa di via Lussingrande a Mestre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Malore fatale, commerciante muore a 37 anni

  • Schianto sulla strada: morto un ragazzo di 18 anni a Veternigo

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Per Zaia il problema non sono ristoranti e palestre: «Bisognava puntare su assembramenti»

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento