rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Attualità San Donà di Piave

A San Donà il registro comunale delle baby sitter

Sono 9 le nuove operatrici abilitate dopo una formazione specifica di 50 ore. Lasfanti: «Aiutiamo a conciliare i tempi di lavoro con quelli della famiglia»

È online il nuovo registro comunale delle baby-sitter di San Donà di Piave. Concluso il percorso formativo, che prevedeva 50 ore di formazione teorico-pratica, le nuove baby-sitter sono pronte per prendere servizio fra le famiglie di San Donà che ne avranno bisogno.

«Il registro comunale che abbiamo voluto creare come amministrazione risponde a due bisogni – spiega il vicesindaco e assessore alle opportunità sociali, Silvia Lasfanti –. Da un lato, quello delle famiglie di conciliare i tempi lavorativi e familiari sapendo che qui trovano persone qualificate e affidabili; dall’altro, dare un’opportunità per chi sta cercando lavoro e desidera fare di questa disponibilità a seguire i bambini una vera professione con una preparazione più completa possibile». Il registro, già disponibile sul sito del Comune, è strutturato in modo che le famiglie possano trovare agevolmente tutte le informazioni relative a età, titoli di studio, esperienze pregresse, possesso di patente e orari di disponibilità di ciascuna baby-sitter, in modo da poter individuare la persona che meglio risponda alle proprie esigenze e contattarla in autonomia.

Le nove baby-sitter, di età compresa fra i 21 e i 57 anni, hanno competenze ed esperienze molto diverse fra loro, ma sono state tutte formate da Jonathan Cooperativa Sociale su: primo soccorso pediatrico e disostruzione delle vie respiratorie; inquadramento del lavoro domestico; igiene e alimentazione; sicurezza negli ambienti domestici; sviluppo motorio, cognitivo ed emotivo del bambino; adolescenza e preadolescenza; bisogni educativi speciali; metodologia dei compiti a casa; lettura ad alta voce; la relazione e la comunicazione con il minore e la famiglia; attività e laboratori creativi per inventare e costruire insieme; il gioco, le emozioni; l’educazione al Buon Contatto; incontri con agenzie educative territoriali come asili nido e scuole dell’infanzia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A San Donà il registro comunale delle baby sitter

VeneziaToday è in caricamento