Asili nido e spazi cuccioli del Comune di Venezia: «Le rette non saranno aumentate»

La delibera è stata approvata in Giunta. Le tariffe annuali saranno di 462,50 e 231,25 euro

Asili nidi e spazi cuccioli, anche per il 2018/2019 la Giunta comunale ha deliberato di non aumentare le rette, mantenendo le tariffe dello scorso anno: 462,50 e 231,25 euro. La frequenza part time dei nido, comprensiva di pasto, si attesterà sui 308,35 euro. A questo, si aggiunge anche la conferma dei parametri per le tariffe agevolate con attestazione Isee e l'esenzione totale per i bambini con disabilità certificata.

«Segnale di vicinanza alle famiglie»

«È da quando si è insediata questa amministrazione - ha commentato l'assessore alle Politiche educative Paolo Romor - che non vengono aumentate le rette per la frequenza degli asili nido del Comune di Venezia. Con la delibera approvata oggi abbiamo voluto continuare su questa strada e, oltre a semplificare la vita al cittadino, unificando in un unico testo tutte le regole prima contenute in fonti diverse, abbiamo voluto dare un chiaro segnale di vicinanza a tutte quelle famiglie che utilizzano questo importante servizio. Un impegno che ci siamo presi e che stiamo cercando di portare avanti con l’aiuto di tante educatrici, ausiliarie, personale di cucina che fanno dei nostri nidi un fiore all’occhiello della Città».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento