Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità Marghera

Contact center Dime: revocato lo sciopero dei lavoratori al Vega

Domani, venerdì 7 giugno, la Filt Cgil aveva organizzato un'astensione con presidio. Sospesa in vista della convocazione di martedì 11 giugno dopo i colloqui con il Comune e Vela

Vega, archivio

Prima annunciato ma poi revocato lo sciopero dei lavoratori Dime venerdì 7 giugno. La Filt Cgil aveva organizzato l'astensione con presidio al Vega, ma l'ha sospesa in vista della convocazione fissata per martedì 11 giugno, a seguito dei colloqui intercorsi con l'amministrazione comunale e la direzione di Vela. Il contact center unico della città di Venezia viene presentato mercoledì, dalla Filt Cgil, come una risorsa preziosa per il cittadino, ma «con una gestione e un'organizzazione da rifare - secondo Eleonora Martellotti e Valter Novembrini della sigla sindacale dei Trasporti veneziana. Pena - «il fallimento dell'obiettivo di diffusione di informazioni corrette, e dell'investimento pubblico».

Il progetto

Capofila del progetto è Veritas. Dei 21 lavoratori totali del call center, 14 arrivano da Vela. Dime, spiega il sindacato, viene costruito e avviato «senza il coinvolgimento delle organizzazioni sindacali, sentite solo in un secondo momento, in particolare per quello che riguarda la gestione del personale. Non siamo contrari al progetto dell'amministrazione comunale, né all'individuazione di Veritas a governo della rete - precisa la Cgil -. Ma ai lavoratori è stato chiesto uno sforzo pesante per poter gestire questa marea di servizi che facevano capo al Comune: un impegno che riteniamo vada remunerato adeguatamente».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contact center Dime: revocato lo sciopero dei lavoratori al Vega

VeneziaToday è in caricamento