rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità Cannaregio

Rialto, sabato riapre l'ex Coin-Excelsior: tocca a Ovs

Lo storico negozio era rimasto chiuso per sei anni. Sabato 20 aprile il taglio del nastro

Inaugura il 20 aprile, nei giorni di picco di Biennale, il nuovo negozio Ovs che sorgerà nel punto vendita che era stato di Coin Excelsior, localizzato in posizione strategica a pochi passi da Rialto, in salizada S. Giovanni Crisostomo, punto dove transitano migliaia di persone ogni giorno. L'apertura era attesa da febbraio, dopo che la catena d'abbigliamento, dopo 6 anni di chiusura, aveva fatto sapere di aver preso in affitto il posto e avviato i lavori, che sono proceduti spediti nelle settimane a seguire.

Clicca qui per iscriverti al canale WhatsApp di VeneziaToday

La notizia della chiusura nel 2018, dopo decenni di attività, aveva avuto una certa risonanza, anche per le conseguenze sui 90 dipendenti. Coin, brand storico veneziano, aveva abbandonato il palazzo anche a causa dei costi dell'affitto ritenuti insostenibili. Così un negozio centralissimo - affacciato sul ponte de l'Ogio, adiacente al Fondaco dei Tedeschi - era stato lasciato nell'abbandono, le vetrine e le finestre oscurate con pannelli. Per molti anni, anche a causa della pandemia, nessuna novità, poi a febbraio la svolta.

L'entrata del negozio, pronta per la riapertura-2

«È una Ovs sorprendente quella che offriamo a questa città unica al mondo - dice l'amministratore delegato, Stefano Beraldo -. Una svolta per il nostro brand che si misura con una superficie importante, un concept rivoluzionato, con spazi raffinati ed essenziali che mette al centro la donna, con un'accurata selezione di abbigliamento, accessori, beauty. Una Ovs mai vista prima, che trova a Venezia una nuova identità».

Alvise Canniello, direttore di Confesercenti metropolitana esprime soddisfazione: «È un segnale positivo che riapra in centro storico una struttura che per decenni è stata un punto di riferimento commerciale per la città. La riapertura di Ovs, negli ex spazi di Coin oggi restaurati, rappresenta infatti non solo un presidio per il commercio della città ma si inserisce in un'ottica più ampia di servizio alla comunità residente in una città, che come si sa, fa sempre più fatica a trovare spazi e soluzioni in equilibrio tra cittadini e turismo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rialto, sabato riapre l'ex Coin-Excelsior: tocca a Ovs

VeneziaToday è in caricamento