Attualità

Poche ore alla riapertura del Casinò di Venezia

Tavoli da gioco disponibili alla clientela già dalle 11 di lunedì a Ca' Noghera. Grazie alla zona bianca il riavvio del settore prima di luglio. Riprendono a lavorare in 600 circa, più 200 dei servizi in appalto

Casinò di Venezia, Ca' Noghera

Dopo 224 giorni di stop domani, lunedì 7 giugno alle 11, riapre al pubblico la sede di Ca’ Noghera del Casinò di Venezia che era stata chiusa a ottobre scorso per la pandemia. Sembrava che il governo volessere sbloccare il settore gioco non prima di luglio, ma visti i dati della situazione sanitaria per il Veneto il braccio di ferro nell'esecutivo si è risolto con l'ordinanza del ministro della Salute Roberto Speranza, per la zona bianca, e la rimessa in moto di varie attivitàda parte della Regione Veneto. 

«Sentiti i presidenti delle Regioni Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto, alle regioni si applicano le misure di cui alla cosiddetta zona bianca», si legge nella disposizione, grazie alla quale, tramite ordinanza regionale, c'è il riavvio delle sale giochi, bingo, scommesse e Casinò, recependo l'accordo che in materia era stato raggiunto tra la Conferenza delle Regioni e il ministero della Salute. Le location di gioco delle altre regioni dovranno aspettare ancora, ma si conta che entro giugno tutta l'Italia possa colorarsi di bianco.

Il governatore del Veneto, Luca Zaia, aveva assicurato: «da lunedì 7 farò un'ordinanza ricognitoria perché alcune aperture verranno anticipate». Ripartono anche parchi tematici e di divertimento, anche temporanei. Con la riapertura, spiega l’assessore alle Società Michele Zuin, rientreranno in servizio tutti i lavoratori del Casinò, circa 600 persone, fatto salvo un minimo ricorso al Fis fino alla competa normalizzazione della situazione, oltre ai circa 200 lavoratori delle società in appalto (pulizie, vigilanza, manutenzione). Per noi riaprire era la cosa più importante - continua Zun - in questi mesi di grande incertezza abbiamo lavorato per rendere ancora più sicure le nostre sedi».

I clienti di Ca’ Noghera lunedì avranno a disposizione alcune novità: per la prima volta l’offerta di gioco tavoli sarà disponibile per la clientela già dalle 11. La sala Venice Experience, così come altri ambienti, è stata completamente rinnovata e sono state introdotte 83 nuove slot machines di ultima generazione. Questi gli orari di apertura al pubblico: apertura alle 11 dei tavoli da gioco e slot machine tutti i giorni della settimana; chiusura: da domenica a giovedì tavoli da gioco dalle 2.45 e slot machine alle 3; venerdì, sabato e prefestivi tavoli da gioco alle 3.15 e slot machine alle 4. In agenda già un primo appuntamento dedicato alla clientela vip su invito, che avrà luogo a Venezia, sede storica, Ca’ Vendramin Calergi.

Entrambe le sedi, Ca’ Noghera e Ca’ Vendramin Calergi, sono dotate di termoscanner elettronici posizionati. I percorsi sono segnalati a terra per la gestione dei flussi di entrata e di uscita e resta il mantenimento delle distanze attraverso oltre 900 separatori in plexiglass posti tra le slot e tra i tavoli di gioco, negli uffici, nei bar di sala, nel ristorante, nella pizzeria e nell’area mensa aziendale. Tutto il personale è dotato di un kit di mascherine in conformità a quanto disposto dai protocolli sanitari. I dispositivi di gioco sono regolarmente igienizzati dal personale di pulizia di presidio in sala, rinforzato rispetto al presidio normale. Continuerà anche in questa fase il presidio costante nei servizi igienici da parte del personale di pulizia il quale, oltre alla sanificazione, disciplinerà anche gli accessi ai servizi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poche ore alla riapertura del Casinò di Venezia

VeneziaToday è in caricamento