Forte Marghera riapre sabato, restauri per oltre 15 milioni di euro

Fruibile al pubblico dal martedì alla domenica dalle 9.00 alle 24.00, aperta anche la zona dedicata alla ristorazione

Sabato 23 maggio Forte Marghera riapre al pubblico dopo mesi di lavori di ristrutturazione per oltre 15 milioni di euro. Ad annunciare la nuova apertura è l'assessore ai lavori pubblici Francesca Zaccariotto e il presidente della Fondazione Forte Marghera Stefano Mondini. L'area resterà aperta dal martedì alla domenica, dalle 9.00 alle 24.00 con giorno di chiusura il lunedì. L'area ristorazione è stata organizzata per rispettare le linee guida anti Covid-19.

I lavori 

Il compendio è stato ristrutturato con l'asfaltatura del ponte di ingresso, rimesso completamente a nuovo, l'installazione di una nuova illuminazione pubblica, nuovi servizi igienici, la manutenzione straordinaria dei ponti di accesso e di collegamento, il recupero delle Casermette Napoleoniche (per cui sono stati investiti 7 milioni di euro) e la ristrutturazione degli edifici 1, 28 e, in futuro, 29 e 53. 

Forte Marghera sarà, inoltre, sempre più interconnesso alla città grazie alla prossima realizzazione di un ponte a cavallo del Canal Salso e di un percorso ciclopedonale che unirà via Torino al Parco di San Giuliano attraverso proprio il Forte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento