Riaprire il parco del Redentore alla Giudecca

L'interrogazione di 5 consiglieri comunali per consentire ai cittadini di usufruire dell’area verde in vista della fase 2 dal 4 maggio. È chiuso da novembre. Petizione sul web con più di 500 firme

Parco Redentore alla Giudecca

«Il Comune ripristini e riapra il parco del Redentore alla Giudecca». Una richiesta e anche un'interrogazione che i consiglieri Monica Sambo (capogruppo), Emanuele Rosteghin, Nicola Pellicani del Partito democratico, Giovanni Pelizzato e Rocco Fiano della lista Casson, rivolgono al Comune in vista della fase 2 del dpcm che dal 4 aprile riapre alla fruibilità degli spazi verdi. E c'è anche una petizione sul web.

Pensare ai più piccoli

Il parco della Giudecca è stato chiuso in parte (alla muretta) per inagibilità a novembre 2019, a causa dei danni provocati dalla marea eccezionale ma non vi è ancora stato alcun intervento di ripristino o messa in sicurezza, quindi non è più riaperto. Gli abitanti dell’isola sono preoccupati perché quello del Redentore è uno dei due soli parchi presenti ed è una risorsa preziosa per tutti i bambini, anziani e cittadini che in genere che lo frequentavano e vi passeggiavano. L'emergenza in atto e il conseguente lockdown prolungato rendono l’accesso e l’uso di questo parco ancor urgente, nel momento in cui l’avvio della fase 2 permetterà soprattutto ai bambini di uscire dall’isolamento forzato, seppur con le dovute attenzioni e precauzioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La petizione

«In questa fase diviene fondamentale poter garantire ai cittadini e ai bambini occasioni sicure per recuperare la condizione di stress accumulata in questi mesi e ripristinare, almeno in parte, i ritmi e le normali funzioni vitali, di crescita e di sviluppo. Gli abitanti della Giudecca hanno una risorsa verde e devono poterla utilizzare», scrivono i consiglieri. Ricordando che è in atto una raccolta firme popolare che chiede con urgenza il ripristino del parco, che finora ha già raccolto più di 500 firme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un nuovo mini focolaio di coronavirus in una casa di riposo di Mestre: anziano all'ospedale

  • Gli aggiornamenti sui casi di coronavirus

  • È stato inaugurato il bicipark di piazzale Roma

  • Gli aggiornamenti sul coronavirus in Veneto e provincia di Venezia

  • Si masturba affacciato alla finestra, denunciato

  • Sradicate tre colonne di un distributore di benzina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento