menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una boutique (foto: Facebook - Associazione Piazza San Marco)

Una boutique (foto: Facebook - Associazione Piazza San Marco)

Riaprono le boutique e i negozi di piazza San Marco e area marciana

Il calendario delle ripartenze nell'area più prestigiosa di Venezia, nel rispetto delle norme sanitarie

Dopo 69 giorni di lockdown, quasi 10 settimane consecutive di stop forzato, si riparte: oltre 20 tra gioiellerie e boutique appartenenti all'associazione Piazza San Marco riaprono domani, lunedì 18 maggio, tra la piazza, calle larga XXII Marzo e tutta l'area marciana. Molti altri se ne aggiungeranno dall'1 giugno.

Negozi

Le boutique delle grandi griffe, come Cartier, Chanel, Liviana Conti, Louis Vuitton, Max Mara, Pomellato, Salvatore Ferragamo, Tiffany & Co, Tods, e le gioiellerie storiche della piazza come le gioiellerie Salvadori, boutique Rolex, Panerai, Tokatzian, Vesco e Audemars Piguet Boutique, o negozi come Ottica Mantovani, Officina Bernardi, Pelletteria Pagan, così come la Galleria d’Arte Contini, si preparano ad accogliere i propri clienti già da lunedì 18 maggio, nel rispetto delle linee di indirizzo della Regione per la riapertura delle attività economiche produttive e ricreative, senza dimenticare la tutela della salute di utenti e lavoratori. Le boutique Prada e Dolce & Gabbana, così come Roberto Coin Boutique, apriranno lunedì 1 giugno.

Alberghi

Molti hotel soci dell'associazione aspetteranno luglio, come il Gritti Palace e l’Hotel Danieli, mentre riparte per primo lo storico Hotel Saturnia & International che riaprirà al pubblico in settimana. Osteria contemporanea e Ristorante stellato di Venissa contano di riaprire lunedì 1 giugno. I bar e gran caffè di piazza San Marco, come Caffè Florian, Gran Caffè Lavena, Grancaffè Quadri e Gran Caffe Chioggia, rimangono al momento ancora chiusi, ma riapriranno al più presto, come Caffè Gelateria Al Todaro che riaprirà il prossimo fine settimana.

Ripartenza

«È grande la voglia di ripartire e di ritornare a una certa normalità - comunica l'associazione - nonostante le grandi incertezze e la piena consapevolezza che si ritornerà a lavorare con ritmi molto diversi da quelli conosciuti prima dell’emergenza sanitaria. L'Associazione è al lavoro su diversi progetti con l’obiettivo principale di far rivivere la piazza e tutta l'area ai veneziani e ai turisti di prossimità, che si spera possano arrivare nelle prossime settimane a godere di una Venezia magica e silenziosa».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento