menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da domani riaprono tutte le biblioteche del Comune di Venezia

Sarà possibile accedere, però, solo per prestiti e restituzioni o per chiedere informazioni

Dopo Vez, Marghera, Lido e le due biblioteche per bambini Vez e Bettini Junior che hanno riaperto i battenti rispettivamente venerdì 8 e lunedì 18 maggio, da domani riaprono tutte le altre biblioteche di pubblica lettura del Comune di Venezia: Giudecca, San Tomà, Castello, Murano, Burano, Pellestrina, Pedagogica, Bissuola, Favaro, Zelarino. Fanno eccezione  quella di Forte Marghera e della Gazzera in quanto sia il forte che la scuola sono ancora chiusi al pubblico.

Aperte solo per restituzioni e prestiti

Le biblioteche riapriranno per fornire informazioni, per il prestito dei libri che andranno prenotati via mail o su richiesta specifica allo sportello e per restituzione di prestiti. Non sarà consentito l'accesso alle sale per leggere e studiare seduti al tavolo. «Una gran bella notizia per i tantissimi lettori delle biblioteche della città e un’altra promessa mantenuta. Ma soprattutto un altro importante segnale di graduale e prudente ritorno ad una normalità di cui abbiamo tutti bisogno. - ha affermato l’Assessore alla Coesione Sociale Simone Venturini - Le aperture delle biblioteche sono state decise dall'amministrazione comunale dopo l'ordinanza della Regione Veneto, che ha previsto le riaperture anche di questi luoghi della cultura, dopo aver stabilito un protocollo per la gestione del servizio che prevede una quarantena di 14 giorni per i libri di ritorno dal prestito».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento