Maltempo Jesolo, iniziata la conta dei danni per la richiesta di risarcimento all'Ue

Si tratta di una prima stima della Regione ma i privati possono segnalare le conseguenze subite al patrimonio privato e produttivo con apposito modulo presente nel sito del Comune

Foto: i danni del maltempo alla spiaggia


La Regione Veneto ha dato avvio lo scorso fine settimana a una prima ricognizione dei danni provocati dal maltempo che ha interessato il territorio regionale tra la fine del mese di ottobre e i primi giorni di novembre. Si tratta, come precisato, di una prima verifica di stima, necessaria al dipartimento di protezione civile nazionale per poter inoltrare all’Unione Europea richiesta di accesso al Fondo di Solidarietà comunitario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Danni ai privati

Le richieste di risarcimento da parte dei privati potranno essere effettuate in un secondo momento, sulla base delle comunicazioni che saranno emesse dal dipartimento. Nel frattempo i cittadini possono comunque segnalare i danni riportati al patrimonio privato e produttivo, compilando un apposito modulo presente nella sezione “News” del sito istituzionale del Comune di Jesolo o presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, che dovrà essere consegnato assieme ad un documento d’identità, a mano o per posta, all’Ufficio Protocollo del Comune di Jesolo o tramite pec all’indirizzo comune.jesolo@legalmail.it entro le 12 di mercoledì 21 novembre.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • Dagli scavi in A4 è emersa un’imponente struttura di epoca romana

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Dal primo giugno tutto il personale Actv torna in servizio

Torna su
VeneziaToday è in caricamento