Stanziati 3,7 milioni per la ristrutturazione di alloggi pubblici nelle isole

Si tratta di 79 appartamenti dislocati tra Burano, Murano, Sant'Erasmo, Giudecca e Sacca Fisola

Martedì è arrivatao il voto favorevole della giunta comunale, ora si attende l'ok del consiglio. Il Comune di Venezia si appresta a riqualificare 79 alloggi pubblici sfitti in centro storico, dislocati tra Burano, Murano, Sant'Erasmo, Giudecca e Sacca Fisola. Saranno stanziati 3,7 milioni di euro. A lavori completi saranno poi assegnati a mezzo bando, favorendo le giovani famiglie.

Le riqualificazioni

Nello specifico, le opere necessarie alla riqualificazione funzionale degli alloggi vuoti saranno di vario tipo, ma principalmente impiantistiche e di tipo edile. In alcuni casi la ristrutturazione permetterà anche di ridistribuire gli spazi interni per rendere più confortevole l’abitabilità degli alloggi. «Dopo la delibera approvata lo scorso dicembre che avviava l'iter amministrativo per la manutenzione di 25 alloggi, oggi si è proceduto con un ulteriore pacchetto di lavori per un totale di 3,7 milioni che permetteranno la sistemazione di ulteriori alloggi vuoti per essere poi rimessi a disposizione della collettività - commentano congiuntamente l’assessore al Lavori pubblici Francesca Zaccariotto e la vicesindaco con delega alla Casa Luciana Colle - Più precisamente si tratta di 26 appartamenti a Murano, 23 alla Giudecca, 14 a Sacca Fisola, 12 a Burano e 4 a Sant'Erasmo. Saranno completamente sistemati e, nell'arco dei prossimi 12 mesi, rientreranno nella disponibilità dell'amministrazione che, già dai prossimi mesi, avvierà la procedura per la composizione dei bandi di assegnazioni».

«Restauro di tutte le case sfitte»

«È obiettivo di questa amministrazione - continuano Zaccariotto e Colle - arrivare entro il 2020 ad aver restaurato tutte le case di proprietà comunale attualmente sfitte e ubicate nel centro storico di Venezia e, anche con questa delibera, dimostriamo concretamente che stiamo lavorando per mantenere la promessa fatta ai cittadini. Non a parole ma con fatti concreti e con l'unico obiettivo di difendere la residenzialità in città».

La mappa

non erp-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento