Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità Chioggia

Romea, studio di fattibilità per metterla in sicurezza. L'ipotesi ferrovia

L'assessore Messina: «Entro gennaio affideremo lo studio». L'idea del collegamento con l'aeroporto

«Entro gennaio 2019 affideremo uno studio di fattibilità che valuti una volta per tutte le possibilità reali del nostro territorio per disegnare un tracciato ideale della strada statale Romea, al fine di metterla in sicurezza e di togliere la città di Chioggia dall'isolamento in cui si trova da anni». Ad annunciarlo è l'assessore ai lavori pubblici di Chioggia, Elga Messina, a pochi giorni dall'incontro tra l'amministrazione, l'assessore regionale ai trasporti Elisa De Berti, il responsabile area compartimentale dell'Anas e l'ingegnere Umberto Vassallo, oltre ai rappresentanti del Comitato Romea e Ferrovia. 

La linea ferroviaria

Una riunione durante la quale si è discusso non solo delle problematiche come la manutenzione della Romea, ma anche dell'ipotesi di una nuova ferrovia che colleghi Chioggia a Piove di Sacco e una Romea a quattro corsie e varianti. «Lo sviluppo di una nuova linea ferroviaria sarebbe ben accolto - dice il presidente del consiglio comunale di Chioggia Endri Bullo - anche nell'ottica di un ulteriore sviluppo del turismo, mentre un'ipotesi "variante est di Sant'Anna", come ribadito in più occasioni, non è accettabile, in quanto va a comprimere il centro abitato e ne pregiudica l'espansione».

Il collegamento con l'aeroporto

Per Messina, sarebbe auspicabile anche una linea ferroviaria che colleghi Chioggia all'aeroporto Marco Polo di Tessera. «Tutte le soluzioni andranno studiate, valutate con costi e benefici e sottoposte alla cittadinanza e agli enti coinvolti - conclude Messina -. Una volta effettuati tutti i passaggi corretti, potremo rivolgerci al Ministero».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Romea, studio di fattibilità per metterla in sicurezza. L'ipotesi ferrovia

VeneziaToday è in caricamento