menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da sabato parte la caccia all'affare con i saldi stagionali. Ma attenzione ai finti sconti

Adico ripropone la campagna "fotografa il tuo acquisto", insieme ad un decalogo utile per non incappare in fregature. Molti negozi, comunque, abbassano i prezzi già da giorni

A pochi giorni dall’inizio dei saldi, in programma a partire da sabato 7 luglio, sono già tanti a Mestre i negozi, soprattutto di scarpe e abbigliamento, che propongono sconti anticipati alla cassa o inviando mail personalizzate ai propri clienti. Una consuetudine ormai consolidata, che però, secondo Adico, costituisce una forma di concorrenza scorretta. Questa si aggiunge ad un’altra abitudine di alcuni negozianti, ovvero quella di applicare finti sconti, facendo finta di abbassare i prezzi ma in realtà lasciandoli inalterati.

Occhio ai finti sconti

E’ per questo che l'associazione ripropone la campagna “fotografa il tuo acquisto”: chi ha intenzione di comprare qualcosa in sconto è invitato a immortalare l'articolo desiderato, per poi fare ritorno nello stesso negozio a saldi iniziati e con una seconda foto verificare la bontà, e la veridicità, dello sconto applicato. In caso di incongruenze, la foto va inviata ad info@associazionedifesaconsumatori.it specificando nell’oggetto “campagna fotografa il tuo acquisto”.

Il decalogo del buon acquirente

Infine il consueto vademecum per evitare brutte sorprese durante i saldi. 1) Non farsi prendere dalla frenesia del voler comprare a tutti i costi. 2) Fare sempre un giro di perlustrazione per essere sicuri di non comprare resti di magazzino. 3) Confrontare sul cartellino il prezzo vecchio con quello ribassato. 4) Verificare scrupolosamente le taglie riportate in etichetta ed eventuali difetti. 5) Nel caso di capi di abbigliamento provare sempre l’articolo. 6) Ricordare che i prezzi esposti vincolano il venditore che in cassa non può applicare sconti diversi da quelli dichiarati. 7) E’ bene sapere che il negoziante convenzionato con una carta di credito è tenuto ad accettarla sempre anche in periodo di saldi. 8) Accertarsi sempre che il prodotto esposto in vetrina e quello offerto in negozio coincidano. 9) Diffidate degli sconti superiori al 60%. 10) Non superare il budget che ci si era imposti per evitare ripensamenti una volta tornati a casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento