Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità Noale

Schegge di vetro nei filetti di sgombro, pranzo "indigesto" finisce con due denti rotti

È successo ad un 26enne di Campocroce, in pausa pranzo qualche giorno fa, mentre si trovava a casa della madre a Noale. Ritirato il lotto, si attende la risposta dell'azienda

Schegge di vetro nella scatoletta di sgombro, che gli sono costate due denti. Si tratta della disavventura di un 26enne di Campocroce: è successo lunedì in pausa pranzo, mentre il ragazzo si trovava a casa della madre a Noale. I filetti "contaminati" gli hanno fatto rimettere due molari, che ora dovrà rifare, per un costo preventivato che si aggira sui 3mila euro. Oltre il danno, quindi, pure la beffa. Ora il malcapitato punterà a farsi rimborsare dai responsabili, cercando di ottenere anche un risarcimento danni.

Lotto ritirato

Dopo la disavventura il ragazzo ha subito chiamato il supermercato di Noale dove aveva acquistato il prodotto qualche giorno prima, trovando ampia disponibilità da parte dei responsabili del punto vendita (comunque incolpevoli per quanto accaduto), che si sono subito messi in contatto con i produttori dello sgombro in scatola. Nel frattempo è stato ritirato l'intero lotto di scatolette da 125 grammi, per evitare che in altre confezioni possano essere finite malauguratamente altre schegge di vetro.

Risarcimento

Per quanto riguarda il ferito, fortunatamente oltre ai due denti non avrebbe riportato altre lesioni interne, dovute all'eventuale ingerimento delle schegge. Resta comunque il fatto che dovrà sottoporsi ad un intervento chirurgico costoso, in attesa che l'azienda produttrice si faccia avanti sul fronte risarcimento danni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schegge di vetro nei filetti di sgombro, pranzo "indigesto" finisce con due denti rotti

VeneziaToday è in caricamento