menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due scoperte storico-artistiche per i 1600 anni della Nascita di Venezia

I ritrovamenti durante i restauri alla Scuola Grande San Giovanni Evangelista per l’acqua grande del novembre 2019

Interessanti scoperte alla Scuola Grande San Giovanni Evangelista di Venezia, durante i lavori di recupero storico-artistico, ancora in corso, a seguito della disastrosa alta marea del novembre 2019.

La scoperta

L’attento esame dei restauratori ha infatti evidenziato che i due dipinti di Pietro della Vecchia, posti nel registro superiore della cappella maggiore, erano originariamente le portelle dell’organo del Piaggia, con l’Arcangelo Gabriele espressivo e potente da un lato, e la Madonna annunciata, vista nella sua totale accoglienza, dall’altro. I restauri hanno inoltre accertato che la Cappella di Lourdes è frutto della ristrutturazione di una cappella precedente, costruita immediatamente dopo il 1858, anno delle apparizioni mariane in Francia, confermando così il fatto che la Scuola Grande San Giovanni Evangelista ha al suo interno il primo luogo al mondo dedicato al culto della Madonna di Lourdes. «Due scoperte importanti, che non ci aspettavamo, – afferma il Guardian Grande Franco Bosello – ma che contribuiranno a celebrare in modo appropriato, anche da parte della Scuola, i 1600 anni della nascita di Venezia».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    A Venezia arrivano i taser per la polizia locale

  • Mestre

    Clienti nel bar a guardare la partita: locale chiuso

  • Incidenti stradali

    Auto esce di strada sulla Romea, traffico bloccato. Un ferito

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento