menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I giovani scout aiutano a mantenere pulita la città: l'iniziativa a San Donà di Piave

Le giovani, tutti tra i 14 e i 16 anni circa hanno fatto esperienza e formazione a distanza prima di impegnarsi attivamente sul territorio

Grazie all’iniziativa di un gruppo di ragazze appartenenti all’Agesci di San Donà di Piave (reparto San Donà 1 dell’Oratorio Don Bosco) i parchi e il verde pubblico saranno più puliti.

L'iniziativa

«Le giovani, tutti tra i 14 e i 16 anni circa, hanno manifestato già a fine gennaio il loro interesse ad approfondire alcuni temi ambientali, con particolare riferimento al tema dei rifiuti. Come amministrazione le abbiamo messe in contatto con Veritas, che le ha seguite in momenti formativi dedicati, naturalmente a distanza; successivamente loro si sono rese disponibili per fare esperienze pratiche anche di pulizia dei nostri parchi; quindi abbiamo fornito loro l‘elenco dei possibili spazi a cui dedicarsi, oltre naturalmente ai materiali per svolgere l’attività. Adesso queste ragazze hanno organizzato una serie di attività sul campo - la prima si è svolta già questa domenica 18 aprile nel Bosco di via Carrer -, in cui si dedicheranno a contribuire alla pulizia delle aree verdi urbane. Un piccolo grande segno di affetto verso la Città e verso l’ambiente, per cui li ringraziamo di cuore» spiega Lorena Marin, assessore a Energia e Ambiente.

L'impegno

«Crediamo nell’importanza di impegnarci personalmente per cambiare le cose; un ambiente più pulito è più sano e piacevole da vivere per tutti. Questa giornata è stata la prima di tre dedicate a questo piccolo lavoro. Speriamo che tanti cittadini facciano lo stesso, prendendosi cura con amore della loro città» concludono le giovani partecipanti al progetto.
«Ringrazio i tanti cittadini che, singolarmente o in gruppo, si dedicano all’attività di raccolta di rifiuti; voglio sottolineare però un aspetto fondamentale. Queste attività, assolutamente lodevoli, devono essere sempre concordate con l’Amministrazione, per fornire eventuali materiali come guanti o sacchi ma soprattutto per gestire insieme a Veritas il ritiro dei rifiuti raccolti, che devono essere anche correttamente smaltiti, e non possono essere lasciati in punti non concordati preventivamente. Invito quindi chi fa questo servizio ad accordarsi con gli Uffici comunali, per valorizzare nella maniera più corretta questo impegno» spiega l’Assessore Marin.
«Ringrazio anch’io gli Scout, di cui ho fatto parte per tanti anni e che ancora porto in cuore, per questo ulteriore contributo che danno alla Città» conclude il sindaco Andrea Cereser.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Albergatori tiepidi sul green pass per le vacanze

  • Cronaca

    Bingo, sale da gioco e Casinò: «Situazione drammatica»

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento