menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sdoganate a Venezia 50.000 mascherine FFP2 destinate alle aziende del territorio

Approvvigionamento e spedizione coordinati da Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo

I funzionari dell'agenzia dogane e monopoli (ADM) di Venezia, sezione operativa territoriale interporto, hanno svincolato tempestivamente, nella serata di lunedì, una fornitura di 50.000 mascherine FFP2, giunte a Venezia e destinate alle aziende del territorio.

A coordinare le attività di approvvigionamento e spedizione è stata Confindustria Venezia Area Metropolitana di Venezia e Rovigo. Questo è uno dei primi risultati di un progetto portato avanti dagli industriali di Venezia in risposta al repentino aumento della necessità di dispositivi di protezione individuale per le aziende e i propri lavoratori e alla diffoltà nel reperirli. 

«In questa delicata fase per la sanità del nostro Paese e per l’economia italiana, è dovere delle imprese attuare tutte le misure prescritte, a tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori. - dichiara il presidente di Confindustria Vincenzo Marinese - Un obbligo morale ed etico, oltre che un requisito fondamentale per poter proseguire l’attività produttiva. È merito di un grande lavoro di squadra e della capacità delle nostre aziende di fare rete, se oggi possiamo consegnare 50.000 mascherine di tipo FFP2 e se in futuro potremo garantire il rifornimento di questi sistemi di protezione agli associati che ne faranno richiesta. Per questo motivo, ringrazio Barbara Bergamaschi di Antincendi Marghera Srl e Luca Fiorini di Fiorini Omnia Service Srl i quali, in pieno spirito confindustriale, si sono messi a servizio per realizzare questa iniziativa da noi coordinata». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento