Mostra del Cinema contro la paura: al via le selezioni dei film, focus sulla sicurezza

In un post pubblicato su Instagram, il direttore della kermesse Barbera ha anticipato che nonostante le limitazioni l'organizzazione va avanti

Il direttore della Mostra Alberto Barbera in una foto d'archivio

Sarà un'edizione unica e memorabile, parola del direttore Alberto Barbera. Quello della Mostra del Cinema è un tema molto dibattutto negli ultimi tempi, tutti a domandarsi se si farà o meno. Le parti in causa propendono per il sì, al punto che il Palazzo del Cinema è stato riaperto e gli uffici di chi si occupa dell'organizzazione già popolati. Se davvero si farà, perché per quanto le intenzioni convergano nella stessa direzione bisognerà confrontarsi prima con il virus e verificarne l'incidenza nelle prossime settimane, sarà una 77. edizione con caratteristiche totalmente uniche rispetto alle precedenti, «e anche per questo - ha specificato Barbera - verrà ricordata».

L'annuncio del direttore Barbera

Il segnale che i motori sono stati accessi è arrivato da un post Instagram del direttore, un video di Venezia girato dal ferry boat che lo ha portato fino al Lido di Venezia ad inizio settimana. « Ancora non sappiamo cosa si potrà fare esattamente - ha spiegato - ma intanto procediamo con la selezione dei film e la messa a punto di un piano che possa garantire a tutti i partecipanti la massima sicurezza. Contiamo sul sostegno di tutti per ripartire nel modo migliore».

Dal ferry boat che ieri ci ha portati al Lido di Venezia. Il Palazzo del Cinema è stato riaperto, e gli uffici popolati da chi deve organizzare la prossima Mostra del Cinema in programma dal 2 al 12 settembre. Sarà un'edizione con caratteristiche uniche nella sua storia, ed anche per questo verrà ricordata. Ancora non sappiamo esattamente che cosa si potrà fare, ma intanto procediamo con la selezione dei film e la messa a punto di un piano che possa garantire a tutti i partecipanti la massima sicurezza. Contiamo sul sostegno di tutti per ripartire nel modo migliore. Viva Venezia! Viva #Venezia77 🥰

Un post condiviso da Alberto Barbera (@alberto.barbera1) in data:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La convinzione che alla Mostra non si possa rinunciare è stata messa sul piatto più volte negli ultimi tempi e anche nel corso del punto stampa di ieri dal presidente della Regione Luca Zaia. «Non vogliamo rinunciare alla Mostra, - aveva sottolineato - ne ho parlato anche col presidente Cicutto (Roberto, dal 27 gennaio nuovo presidente della Biennale, ndr). Se i dati sono quelli di oggi, il Veneto ha più titolo di altre realtà di dire che il festival si farà». Ora, quindi, si attendono nuovi sviluppi e indizi sulla futura incidenza del virus, si spera rassicuranti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni “leggere” in Veneto: ordinanza all’orizzonte

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • Carri armati e scenari di guerra: l'esercito si addestra tra Jesolo e Venezia

  • Coronavirus, bollettino di oggi: numeri di Veneto e provincia di Venezia

  • Coronavirus, il bollettino di stasera per Veneto e provincia di Venezia

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento