rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità Caorle

A Caorle arrivano le sentinelle del mare

Il progetto mira a tutelare la biodiversità marina. Federalberghi: «Tutelare il mare significa tutelare anche il futuro delle nostre imprese»

Le sentinelle del mare sbarcano a Caorle. per tutelare la biodiversità marina. Il progetto, ideato dall'università di Bologna e sostenuto da Confcommercio, coinvolge anche cittadini e turisti. 

Federalberghi Caorle ha colto l'opportunità di candidarsi per far diventare Caorle una delle dieci aree del litorale italiano interessate dall'iniziativa. E così dall'1 al 21 giugno, a Caorle sarà presente un esperto biologo dell'università di Bologna che effettuerà una serie di test e analisi sulle condizioni del mare locale e delle specie che vi dimorano, che verranno poi utilizzate per studi volti a tutelare la biodiversità marina. Quest'anno il progetto mira anche a rafforzare gli aspetti di comunicazione esterna e di attenzione alle imprese partecipanti collegandosi a un'altra iniziativa di Confcommercio: Impredigreen, che si articola in una serie di strumenti e servizi elaborati per accompagnare e valorizzare le imprese nel percorso di transizione ecologica, come ad esempio l’assegnazione di un marchio di sostenibilità. Nel territorio comunale di Caorle, sono già diverse le imprese che hanno ottenuto la certificazione “Imprendigreen” o che hanno avviato l'iter per il riconoscimento. «Abbiamo colto l'opportunità di candidarci a sede del progetto Sentinelle del Mare perchè l'iniziativa, mirando a garantire la tutela del mare e delle specie che vi dimorano, allo stesso modo tutela anche il futuro delle nostre imprese ricettive, imprescindibilmente legate alla qualità del nostro mare, vanto dell'offerta turistica di Caorle», ha commentato Nazzareno Cosmo, presidente di Federalberghi Caorle.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Caorle arrivano le sentinelle del mare

VeneziaToday è in caricamento