menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Pirola Parola di Noale

La Pirola Parola di Noale

Sicurezza negli eventi, nuove linee guida: "Meno onerose per i Comuni, tradizioni salve"

Il prefetto Carlo Boffi ha annunciato un accordo che modifica i regolamenti riguardanti il personale di sicurezza. Il provvedimento, però, andrà valutato dal ministero

I sindaci dei Comuni veneziani (e non solo) avevano lanciato l'allarme nei mesi scorsi. Con le nuove normative stabilite in seguito ai fatti di piazza San Carlo a Torino, molti eventi rischiavano di sparire. Troppo onerosi gli obblighi a carico degli enti locali, soprattutto in materia di personale. Ed è proprio questo il tema su cui si è ritenuto opportuno intervenire.

"Diversa qualificazione per il personale"

"Stamattina - ha riferito il prefetto Carlo Boffi - abbiamo concluso la stesura di nuove linee guida per gli eventi, che saranno valide solo per la provincia di Venezia e consentiranno, se approvate dal ministero, di garantire la sicurezza con costi meno elevati per i Comuni. Da parte delle amministrazioni locali, infatti, c'erano state lamentele perché si rischiava di interrompere iniziative tradizionali a causa del costo eccessivo. Ora, grazie alla collaborazione dei vigili del fuoco e delle forze dell'ordine, siamo arrivati ad un accordo che prevede nuove indicazioni. Soprattutto per quanto riguarda gli addetti alla sicurezza, stewart e antincendio: con una diversa qualificazione del personale si consentirà ugualmente la sicurezza necessaria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento