Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità

Brugnaro sull'emergenza: «Teniamo duro, Venezia è resiliente». Programma da 4 miliardi

Il sindaco ospite a Stasera Italia su Rete4 ricorda l'anniversario dell'acqua granda e parla di Recovery fund. «Occasione per progetti di rilancio della città, del porto, di infrastrutture e digitalizzazione»

Il sindaco Brugnaro

«I fondi europei al momento non sono disponibili, ma la "città simbolo della resilienza", Venezia, sta lavorando a un programma da 3 miliardi e 950 milioni per rilanciare la città, il porto, le infrastrutture e per investire in digitalizzazione». Ha le idee chiare, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, sul fatto che l'emergenza vada sfruttata per sperimentare e programmare il rilancio economico del dopo pandemia. Ospite, martedì sera, del programma Stasera Italia su Rete4, il primo cittadino lagunare ricorda che fra due giorni sarà l'anniversario dell'acqua granda: l'alluvione del 12 novembre 2019 che ha causato danni pesantissimi, di fronte ai quali i veneziani non si sono arresi, hanno alzato la testa e con le istituzioni, locali e nazionali, hanno reagito diventando un esempio.

Il primo cittadino esorta a pensare al dopo emergenza e a tenere duro. «A Venezia - dice - lavoriamo sulla sanità, sui trasporti e sui servizi come la raccolta delle immondizie. Occorre rispettare le regole, diciamo di tenere le mascherine indossate, ma teniamo aperte le attività, le fabbriche, perché bisogna pensare al futuro e al rilancio economico del Paese».

La pandemia, continua, «può essere un'occasione per ripensare alla digitalizzazione, collegata all'industria 4.0. e alla rivoluzione che è alle porte. Occorre sfruttare questo momento per sperimentare - dice -. Stiamo finendo il Mose, l'ingengnreria italiana sta dando una grande dimostrazione. Servono nervi saldi e non è il momento delle rivendicazioni. Comuni, regioni e governo devono lavorare insieme, non c'è motivo di polemiche inutili».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brugnaro sull'emergenza: «Teniamo duro, Venezia è resiliente». Programma da 4 miliardi

VeneziaToday è in caricamento