menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il primo cittadino e il questore ridono per la parodia "Thor Nelli"

Il primo cittadino e il questore ridono per la parodia "Thor Nelli"

A Venezia spunteranno ancora i tornelli, Brugnaro: "Con i bollini neri questa è la strada"

Il sindaco: "Saranno poche le volte che entrerà in funzione tutto il piano, ma per improvvisi pienoni sono pronte misure d'urgenza per deviare i flussi. Sperimentazione? Andata bene"

"Mi sembra che sia andata bene con i varchi, non chiamateli tornelli". Il sindaco Luigi Brugnaro al termine del ponte del 1 maggio sta tirando le somme assieme all'amministrazione per capire quanto il sistema di gestione dei flussi abbia retto in una città che, come in ogni festività, viene presa d'assalto. Tant'è. I varchi non sono stati chiusi in piazzale Roma o in lista di Spagna e il primo cittadino continua a spingere su questa soluzione, nonostante blitz dei centri sociali o qualche polemica dei residenti: "Faremo il punto in questi giorni - dichiara - Vogliamo spiegare che quando dichiariamo il 'bollino nero' la città rimane aperta, ma dobbiamo garantire la sicurezza. Per questo abbiamo introdotto questa gestione dei flussi".

Pronte misure d'urgenza "spot"

Qualcosa andrà affinato, ma il grosso del piano rimarrà quello che ha fatto capolino dal 28 aprile scorso: "Lavoreremo sui cartelli, sull'estetica e sulle modalità - continua il primo cittadino - Ma tutta questa macchina non entrerà in funzione così spesso, solo qualche volta. Anche perché è difficile prevedere in alcuni casi quando sarà una giornata da bollino nero". In questo senso, in caso di improvviso afflusso ingente di turisti (come accade nelle giornate di brutto tempo d'estate) sono pronte a scattare delle contromisure "spot": "Vedremo di contemperare le azioni in base ai momenti - sottolinea - alla bisogna faremo dei provvedimenti d'urgenza giornalieri più leggeri che interesseranno soprattutto il flusso pedonale, non quello dei lancioni. Penso che su quello la gente abbia il diritto di organizzarsi per tempo".

"Tutti hanno capito ciò che stiamo facendo"

Il giudizio in definitiva resta positivo: "Ringrazio le categorie economiche - conclude Brugnaro - Credo che ci sia stata comprensione e condivisione di ciò che stavamo facendo. Cerchiamo di non dare fastidio a nessuno, ma penso che tutti abbiano capito il significato dei varchi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento