Attualità

Snackulture da Jesolo a Sanremo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Snackulture, uno dei marchi con cui l’attuale società Snackholding srl, porta avanti da oltre 14 anni un percorso di organizzazione di concerti live, eventi musicali e consulenze per molte importanti realtà del settore entertainment, con i tre soci Stefano Rampinelli, Samuele Bucciol e Paolo Chiarella.

Da un anno gestori de ilMuretto, per il quale hanno da poco rinnovato il contratto con la proprietà della famiglia Bettin, allungando di dodici anni la collaborazione, sono stati impegnati in questi giorni a Sanremo, in qualità di manager del giovane cantante in gara Will (pseudonimo di William Busetti).

Snackulture, infatti, insieme ai suoi soci rappresentanti, è riuscita negli anni a diversificare le proprie attività e il proprio business, pur rimanendo legata al settore dell’intrattenimento. Oltre alla gestione dello storico club di Via Roma Destra, i tre soci hanno avuto, ed hanno tutt’ora, esperienze nella gestione di altri locali tra il trevigiano, il bassanese e il veneziano.

Uno degli asset principali, poi, è stato rappresentato fin dall’inizio dall’organizzazione dei concerti. Tra quelli più recenti sicuramente si ricorda quello di Irama al Faro di Jesolo lo scorso agosto, con in apertura proprio Will. Ma molti sono gli artisti che si sono esibiti in Veneto grazie a Snackulture, talvolta in collaborazione con altri local promoter. Tra questi Salmo, Rkomi, Gue Pequeno, Ernia, Capo Plaza e molti altri.

Ora Snackulture ha iniziato a farsi conoscere nel panorama musicale italiano anche come management di artisti: il primo uscito dalla “cantera snack”, per usare un termine calcistico, è stato proprio Will, tra i vincitori di Sanremo Giovani, che in queste sere si è presentato al grande pubblico sul palco dell’Ariston con la sua Stupido, singolo di punta dell’album Manchester.

È stato proprio il team di Snackulture a scoprire il talento di Pieve di Soligo ancora sconosciuto nel 2020. Da lì i provini di Xfactor, un disco di platino con il singolo Estate e la consacrazione con il Festival di Sanremo. Ma Will non è l’unico giovane promettente del roster veneto. Molti altri talenti promettono grandi cose. Non rimane che aspettare il prossimo con ansia.

Snackulture, con il rinnovo della fiducia per dodici anni da parte della proprietà per la gestione de ilMuretto® e con l’approdo del suo artista di punta a Sanremo, si afferma sempre più come realtà sana e lungimirante nel settore dell’entertainment del nostro territorio. Il prossimo appuntamento? Il 18 febbraio a ilMuretto con il celebre format Pyramid dell’Amnesia di Ibiza. In line-up i dj internazionali Ben Sterling, Jackmaster e Luca Donzelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Snackulture da Jesolo a Sanremo
VeneziaToday è in caricamento