Solidarietà alle zone colpite dal maltempo: contributi dal Comune di Jesolo e dalla Reyer

Stanziamenti a favore delle aree del Bellunese devastate da vento e pioggia nei giorni scorsi. Circa 20mila euro dalla società sportiva, altri 10mila dalla città costiera

Foto: Bellunese, immagine dei vigili del fuoco

L’ondata di maltempo eccezionale che ha investito il Veneto la scorsa settimana con le conseguenti situazioni di criticità soprattutto nelle zone montane, ha messo in moto la grande macchina della solidarietà. In questo meccanismo anche la città di Jesolo, per volontà del sindaco Valerio Zoggia, vuole fare la sua parte. Per sostenere le comunità del Bellunese, particolarmente colpite dagli eventi atmosferici, l’amministrazione comunale intende stanziare un contributo di 10 mila euro, che sarà versato sul conto corrente appositamente aperto dalla Regione Veneto, con cui poter dare risposta alle prime necessità delle popolazioni.

Sand Nativity

Il Comune intende poi destinare una parte del ricavato benefico che sarà raccolto in occasione dell’edizione 2018 di Jesolo Sand Nativity realizzato in piazza Marconi, a ulteriore sostegno degli abitanti del bellunese. «Jesolo si è sempre dimostrata attenta alla solidarietà e pronta a fare qualcosa per gli altri - è il commento del sindaco, Valerio Zoggia -. Lo ha fatto e continua a farlo in quelle parti del mondo che vivono situazioni di forte difficoltà e ci è sembrato più che mai opportuno pensare anche a chi è vicino a noi e che, più di noi, si sta trovando ora ad affrontare disagio e soprattutto sofferenza».

Lo sport in prima linea

La società Umana Reyer ha intrapreso un'iniziativa simile, annunciando che destinerà alla causa la somma tra l’intero incasso della partita con Bologna (17mila euro) e la raccolta fondi effettuata all’interno del palasport (3mila euro): il totale, 20mila euro, andrà alla Regione Veneto, sempre a sostegno delle popolazioni venete colpite dall’ondata di maltempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento