Attualità

"Spesa sospesa": l'idea di Coldiretti di donare prodotti a Km0 a chi ne ha bisogno

Nella provincia di Venezia i prodotti "sospesi" acquistati dai clienti saranno devoluti all'Emporio Solidale e alla Casa dell'Ospitalità di Mestre

È tutto pronto per l'operazione "spesa sospesa", la nuova iniziativa di Coldiretti che vuole offrire agli enti e alle organizzazioni no profit, i propri prodotti a Km0 da destinare a chi ne ha bisogno. Nella provincia di Venezia, i produttori agricoli accreditati Campagna Amica permetteranno ai cittadini l'acquisto "sospeso" di frutta, verdura, farina, formaggi, salumi o altri generi alimentare Made in Italy, di qualità e a km zero da donare, poi, ai più bisognosi. Si comincia sabato 4 aprile a Mestre, al mercato agricolo coperto per poi continuare, martedì 7, nel mercato agricolo di Favaro Veneto. 

Le cosiddette "spese sospese" verranno poi devolute in beneficienza, nello specifico, all' Emporio Solidale e alla Casa dell'Ospitalità di Mestre. 

Sono, infatti, più di 97mila gli indigenti a livello regionale che si rivolgono agli istituti, associazioni di carità e che frequentano quotidianamente le mense dei poveri. Si tratta delle categorie più deboli, persone senza fissa dimora, anziani sopra i 65 anni, persone senza lavoro e famiglie numerose con bambini al di sotto dei 15 anni costretti a chiedere aiuto per il cibo. Si tratta, purtroppo, di numeri sempre più in aumento a causa dell'effetto delle limitazioni imposte per contenere il contagio da Coronavirus che sta portanto all'incremento repentino del numero di persone con difficoltà economiche. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Spesa sospesa": l'idea di Coldiretti di donare prodotti a Km0 a chi ne ha bisogno

VeneziaToday è in caricamento