Attualità Cavallino-Treporti

Cavallino, la spiaggia a Ca' Ballarin riapre ai cani in via sperimentale

Riaperta un’area da destinare agli utenti con cani al seguito. Ammessi fino a 25 animali

Cani in spiaggia con prudenza e gestione degli accessi. L'amministrazione comunale di Cavallino Treporti consente in via sperimentale un nuovo spazio della spiaggia di via Berton a Ca' Ballarin, su prenotazione fino ad un massimo di 25 cani.

Il Comune nelle scorse settimane ha stipulato con il chiosco Da Lorenzo una convenzione dopo aver valutato attentamente un’area adeguata da destinare agli utenti con cani al seguito. Fino al 30 settembre 2024, le prenotazioni potranno essere fatte direttamente presso il chiosco. La registrazione consentirà una presenza massima contemporanea di 25 cani accompagnati, di cui 15 posti riservati agli ospiti e 10 ai residenti. «Abbiamo ascoltato le richieste di residenti e ospiti che chiedevano la riapertura dell'area cani in spiaggia a Ca' Ballarin. In risposta, abbiamo raggiunto un accordo con il concessionario per destinare, in via sperimentale per l'estate, un'area delimitata, ad accesso contingentato», spiega il sindacodi Cavallino Treporti, Roberta Nesto.

«L'area è stata individuata in collaborazione con l'esperto Marco Picone, che da anni, per conto del Comune, monitora e studia la specie protetta del fratino, un piccolo volatile che nidifica anche nella spiaggia di Ca' Ballarin», aggiunge l’assessore all’ambiente Nicolò D’Este. Negli scorsi anni, infatti, il Comune ha ricevuto diverse segnalazioni di nidi danneggiati, proprietari che non rispettavano le regole, problemi igienico-sanitari e animali non controllati, causando anche problemi di sicurezza e incolumità per le persone. Di conseguenza, visti i ripetuti eventi, l'amministrazione ha sospeso l'accesso agli animali in due spiagge di Cavallino-Treporti, quella di Ca' Savio e quella di Ca' Ballarin, lasciando in disponibilità di utilizzo le aree di Cavallino e quella di Punta Sabbioni, unica nella quale è possibile anche la balneazione. «Siamo sicuri che la sperimentazione della nuova area di Ca' Ballarin, che sarà gestita con attenzione, soddisferà i proprietari dei cani, i residenti e gli ospiti che frequentano la spiaggia di questa frazione – conclude l’assessore -. Allo stesso tempo, i controlli, effettuati anche attraverso la vigilanza privata incaricata dal Comune, garantiranno una maggiore considerazione dell'ambiente circostante, delle altre specie e degli utenti, promuovendo un concetto di rispetto e convivenza reciproca».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavallino, la spiaggia a Ca' Ballarin riapre ai cani in via sperimentale
VeneziaToday è in caricamento