menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Indice di sportività in Italia, salto in alto di Venezia: passa dalla posizione 36 alla 19

Si tratta del report pubblicato questa mattina dal quotidiano Il Sole 24 Ore

Un trend da due anni in netto miglioramento in fatto di strutture e cultura dello sport. È questo il dato che emerge dal report pubblicato oggi dal quotidiano "Il Sole 24 Ore" sull'Indice di sportività delle città italiane, che confronta i territori di 107 province del Belpaese: Venezia si posiziona in diciannovesima posizione, mettendo a segno una delle performance migliori tra tutti i capoluoghi. La città lagunare, infatti, nel 2017 si era classificata al 42esimo posto e, dodici mesi fa, al 36esimo.

Balzo avanti di Venezia

L'indice di sportività, curato da PtsClas, vede primeggiare Trento ma riconosce a Venezia l'importante lavoro svolto: salta infatti all'occhio il "balzo" dal 36esimo posto al 15esimo in fatto di sport individuali rispetto all'anno scorso, così come, prendendo in considerazione il macroindicatore "Sport e società", il capoluogo lagunare si migliora di 28 posizioni conquistando il 21esimo posto.

L'indagine

Per compilare l'indagine sono stati presi in considerazione 32 indicatori raggruppati in 4 macro-categorie: strutture sportive (Venezia si trova in 21esima posizione su 107 territori analizzati), sport di squadra (28esimo posto), sport individuali (15esimo), sport e società (21esimo). Alcuni indicatori vedono Venezia posizionarsi in pianta stabile nella top ten: è il caso degli "amatori e master", degli sport outdoor e del basket (quarta posizione per ciascuna graduatoria), dell'atletica (ottavo posto) e del "tasso di praticabilità sportiva" (fonte Coni), un dato legato al numero di sport che si possono praticare nelle singole province appoggiandosi a società locali.

Brugnaro: «Siamo nella giusta direzione» 

«L''indice di sportività pubblicato oggi da "Il Sole 24 Ore" non fa altro che certificare quanto di buono questa Amministrazione ha fatto in questi anni per sviluppare la cultura dello sport e dei suoi valori nella nostra città - commenta il sindaco Luigi Brugnaro - Perché chi impara il rispetto delle regole in una palestra o in un campo d'allenamento lo applica anche per gli altri ambiti della sua vita sociale. Siamo convinti che questa sia la direzione giusta, tanto che abbiamo deciso di allargare il progetto '6Sport' rivolto ai bambini di 6 anni a tutto il territorio metropolitano, garantendo un voucher da 180 euro per l'introduzione allo sport».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento