Attualità

La tecnologia invade il Mariutto: agli anziani wi-fi, bluetooth, monitor e pc

L'amministrazione comunale di Mirano ha stanziato 6mila euro per l'acquisto di computer e altri dispositivi che vengono utilizzati per la comunicazione degli ospiti

La scorsa estate, in pieno stato di emergenza Covid, Il presidente Marchese, a nome dell’intero Ente Mariutto ha ufficialmente chiesto un contributo economico al comune di Mirano per far fronte alla crisi che in primis ha investito i Centri Servizi per Anziani.

L'organizzazione generale

Il sindaco Pavanello insieme a tutta l’amministrazione comunale ha prontamente e generosamente risposto con un contributo pari a 6mila euro. Tale cifra è stata destinata a migliorare l’organizzazione generale dell’assistenza rivolta ai residenti anziani, contribuendo a valorizzare il benessere psicofisico delle persone ospitate attraverso l’acquisizione di adeguati strumenti comunicativi. Sono stati acquistati: un’unità di video comunicazione mobile su carrello, dotata di monitor, pc ed accessori, accessi in rete telefonica, wi-fi e bluetooth, che consenta alle persone anche in condizioni di mobilità ridotta e/o costrette a letto, oppure limitate da eventuali prescrizioni di sicurezza nei tempi pandemici, di comunicare in video e voce all’esterno, con familiari e amici; un’unità multimediale mobile su carrello, moderna interpretazione delle lavagne L.I.M. scolastiche, dotate di monitor, p. c.  ed accessori, accessi in rete telefonica, wi - fi e bluetooth, che consenta agli Anziani Ospiti, nei progetti educativi, di interagire attivamente con proposte didattiche per il mantenimento delle funzioni sensoriali e cognitive, attività di relax e gioco, video racconti, contatti diretti con altri luoghi e Centri Servizi e quant’altro utile; alcuni tablet a disposizione del Personale, per l’inserimento diretto delle informazioni assistenziali nel sistema di gestione socio sanitario nonché per l’aggiornamento formativo sui processi e protocolli più immediati. La sopra elencata attrezzatura è già operativa da alcune settimane e i residenti hanno accolto con interesse ed entusiasmo questi “nuovi oggetti“ che permettono loro di restare in contatto con il mondo esterno e con i loro affetti più cari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tecnologia invade il Mariutto: agli anziani wi-fi, bluetooth, monitor e pc

VeneziaToday è in caricamento