L'allarme di Ferlenga: "Sempre più studenti espulsi dal centro storico, spazi ai turisti"

Il rettore Iuav: "Il patrimonio abitativo o è diventato troppo costoso o non è più disponibile. Per questo abbiamo stretto un accordo con i piccoli proprietari per calmierare gli affitti"

Nel presentare le eventuali contromisure ha sottolineato anche la possibile "implosione" (parola sua) di un sistema. Il rettore Iuav, Alberto Ferlenga, a margine della presentazione dell'Accordo di programma per la costituzione di un Centro di ricerca per lo sviluppo di nuove tecnologie per la conservazione e il restauro, un'avventura che condividerà con Ca' Foscari, ha parlato anche delle due tendenze opposte che stanno caratterizzando in questi anni il centro storico: da una parte lo spopolamento dei residenti, dall'altro l'affitto del patrimonio immobiliare ai turisti.

"Rafforzare la presenza degli studenti"

"Per contrastare queste tendenze noi possiamo rafforzare la presenza degli studenti, o almeno cercare di farlo - ha commentato il rettore - Gli studenti che un tempo erano stanziali sono sempre più 'pendolari', perché è diventato difficile oramai l'accesso a un patrimonio abitativo che diventa o troppo caro o esclusivamente riservato ai turisti, che rendono di più".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Progetti per la residenzialità

Per cercare di metterci una toppa, Iuav ha raggiunto un accordo con l'Unione dei piccoli proprietari cittadini per garantire da una parte prezzi calmierati a chi è in cerca di un alloggio in città per studio, dall'altra per mettere sul piatto una fonte di reddito continua, anche se magari inferiore rispetto all'utenza turistica: "Noi poi vogliamo che questi studenti, almeno una parte, diventino cittadini di questa città - ha concluso Ferlenga - Abbiamo dato vito a spin-off e start up con l'obiettivo di accompagnare lo studente all'interno di un percorso lavorativo legato al territorio". 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

Torna su
VeneziaToday è in caricamento