rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Attualità Marghera / Via Galileo Ferraris, 5

Tamponi molecolari prenotati: scatta il pagamento e arrivano le proteste

Momenti di disagio segnalati dai volontari del PalaExpo. «Decine di persone che arrivavano con regolare appuntamento si sono viste rifiutare la prestazione». La replica dell'azienda Ulss 3: «Tutti coloro che avevano la prenotazione sono stati raggiunti da mail e sms di avviso»

Tamponi molecolari: scatta il pagamento e anche qualche disagio. «La delibera regionale di lunedì, senza il minimo coinvolgimento dei volontari tutti i giorni impegnati nella difficile gestione di questa infinita situazione di emergenza, ha cambiato repentinamente le carte in tavola causando ricadute sugli utenti rimasti spiazzati - scrive un operatore del PalaExpo, coordinato dalla protezione civile di Venezia - Stamattina decine di persone che arrivavano con regolare appuntamento per il tampone molecolare si sono viste rifiutare la prestazione e agli operatori sono toccati gli improperi senza poter dare indicazioni certe».

I pagamenti

I volontari infatti avevano ancora la lista delle prenotazioni martedì mattina. «Considerate - continua la lettera - che molti avevano preso permessi o ferie per poter fare il tampone. Pur capendo le motivazioni della giunta regionale allo stop, non è possibile trattare cittadini, il personale e i volontari in questo modo. Potevano essere trovate altre soluzioni, con un graduale passaggio al pagamento in funzione della data della prenotazione. Correre ai ripari dicendo che si stanno predisponendo i pos per poter fare le prestazioni a pagamento negli hub vaccinali ormai non basta. Mi permetto di raccomandare per il futuro una maggior sensibilità in questa situazione emergenziale».

La replica

«Siamo sorpresi per la presa di posizione di questo volontario - spiegano i responsabili del punto vaccinale del PalaExpo -. Sono stati solo 4 gli utenti che, nel breve periodo tra le 8.00 e le 8.25, sono stati indirizzati ad un altro punto per l'effettuazione del tampone. Poi per tutta la giornata il PalaExpo ha garantito agli utenti le prestazioni richieste, rimandando, per agevolare l'utenza e per non creare disagio, l'applicazione delle nuove indicazioni regionali. Sono stati 72 i tamponi effettuati, dalle 8.25 alle 13.27 quando l'ultimo utente ha ricevuto la prestazione richiesta. Contemporaneamente, tutti gli utenti che avevano la prenotazione di un tampone per le giornate successive sono stati indirizzati al altro punto tamponi sia attraverso l'invio di un messaggio sia via email».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi molecolari prenotati: scatta il pagamento e arrivano le proteste

VeneziaToday è in caricamento