rotate-mobile
Martedì, 5 Marzo 2024

"Territoriotipo", la mostra tutta da toccare alla scoperta del patrimonio ambientale | VIDEO

Allestita al centro culturale Candiani di Mestre, offre un'esperienza di conoscenza inclusiva attraverso modelli fisici 3D che riproducono le vette alpine e dolomitiche

Arriva a Mestre Territoriotipo. Montagne di dati, da toccare, l'innovativa mostra che unisce temi differenti quali gli open data, l’innovazione museale nonché la conoscenza dell’ambiente e del territorio, proponendo al contempo nuove modalità di partecipazione culturale attraverso l’uso delle tecnologie digitali.

L'esposizione, allestita al terzo piano del centro culturale Candiani, è stata promossa dall'impresa sociale Prossimi e potrà essere visitata da oggi, 29 aprile, fino al 29 maggio. Si tratta di un'iniziativa che offre un'esperienza di conoscenza inclusiva del patrimonio ambientale attraverso più di dieci modelli fisici 3D di grande formato che riproducono alcune vette alpine e dolomitiche: dalle Tre Cime di Lavaredo al Cervino, dal Massiccio del Civetta alla Valle di Cortina, in un percorso inedito alla scoperta del paesaggio montano.

Realizzati grazie a complessi processi di elaborazione degli open data territoriali e all’utilizzo di stampanti 3D e polimeri biodegradabili, i modelli offrono un’esperienza di fruizione anche alle persone con disabilità visive e cognitive, oltre che ai più giovani e ai curiosi di tutte le età. Le rappresentazioni tridimensionali, inoltre, sono affiancate da un percorso di spiegazione del processo produttivo e da riproduzioni artistiche realizzate in collaborazione con i maestri artigiani e le imprese locali. Completano l’esposizione due serie fotografiche e alcune installazioni multimediali, tra cui un’esperienza di videomapping fruibile anche da persone con disabilità percettive.

Gli eventi collaterali

La mostra potrà essere visitata anche dalle scuole di ogni ordine e grado: «Ad oggi sono già pervenute più di duecento adesioni da parte di studenti e studentesse del territorio – racconta Alberta Menegaldo, presidente di Prossimi –. L'iniziativa infatti prevede, su prenotazione, la realizzazione di numerosi laboratori didattici pensati proprio per il mondo dell'istruzione».

Territoriotipo sarà inoltre accompagnata da un ricco corollario di attività: percorsi di visita tattili in collaborazione con la sezione veneziana dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, workshop per i più piccoli e una serie di tavole rotonde che metteranno in dialogo rappresentanti delle istituzioni locali ed esperti del territorio. 

L'esposizione – curata da Stefano Cecchetto e patrocinata da Regione Veneto, CAI Club Alpino Italiano, Confartigianato Venezia, Università Iuav e Università Ca’ Foscari – potrà essere visitata gratuitamente tutti i giorni, lunedì escluso, dalle ore 16 alle 21.

Si parla di

Video popolari

"Territoriotipo", la mostra tutta da toccare alla scoperta del patrimonio ambientale | VIDEO

VeneziaToday è in caricamento