Attualità

Terza corsia A4, approvato l'accordo di cooperazione

Questo accordo permette di portare avanti l’importante progetto di investimenti per il completamento della terza corsia

Una tappa importante per il passaggio della concessione autostradale e per gli investimenti legati al completamento dei cantieri della terza corsia della A4. L’assemblea ordinaria dei soci della Società Autostrade Alto Adriatico ha approvato l’accordo di cooperazione che, ora, dovrà essere sottoposto al Ministero delle Infrastrutture e che prevede che Autostrade Alto Adriatico (la società interamente pubblica destinata a subentrare ad Autovie Venete nella gestione delle tratte autostradali) sia la nuova concessionaria per una durata di 30 anni.

Ciò scongiurerà il rischio che la concessione di Autovie Venete venga messa a gara, garantirà la salvaguardia dei posti di lavoro di oltre 600 dipendenti, e, non ultimo consentirà di portare avanti l’importante progetto di investimenti per il completamento della terza corsia, opera fondamentale per l’arricchimento del territorio attraverso l’indotto che tale opera genererà.

L’importante passo in avanti di oggi è stato reso possibile grazie alla definizione tra Autovie Venete e il Ministero delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili del valore di subentro stimato in 511 milioni di euro alla data del 30 giugno 2021; valore che, come previsto dalla legge, dovrà essere corrisposto da Autostrade Alto Adriatico ad Autovie Venete affinché il passaggio della concessione possa verificarsi. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terza corsia A4, approvato l'accordo di cooperazione

VeneziaToday è in caricamento