Vigili, volontari, protezione civile: al via screening di contrasto al Covid in tutta la provincia

Coronavirus, l'azienda sanitaria veneziana ha già effettuato oltre 600 test sierologici e fino a maggio proseguirà in tutto il territorio tra le categorie più a rischio

Un ampio screening di contrasto al Coronavirus atto portando i test e gli operatori che li eseguono nei luoghi "della comunità". «Ci muoviamo come Ulss 3 a partire dalle indicazioni regionali - sottolinea il Direttore Generale Giuseppe Dal Ben - per portare i test di verifica del contagio anche nei territori e nei Comuni, in particolare ad alcune categorie particolarmente nevralgiche per l'attività dei Comuni stessi: dagli operatori della polizia municipale ai membri del volontariato, dagli operatori dell'assistenza a domicilio agli uomini delle locali unità della protezione civile».Tra mercoledì 22 aprile e sabato 2 maggio sarà completata questa campagna.

Già 656 sottoposti al test

Non la logica dei grandi spazi in cui far convergere grandi numeri di persone. «Sono stati individuati alcuni luoghi in cui organizzare le operazioni - spiega Luca Sbrogiò, che coordina lo screening - Abbiamo steso gli elenchi delle persone da sottoporre al test». Sono già 656 le persone sottoposte a test negli otto comuni in cui l'operazione è già stata portata a termine; da qui al 2 maggio il tour delle squadre dell'Ulss 3 verrà completato, e saranno in questo modo sottoposte ai test complessivamente circa 4mila persone.

Come funziona

Ognuna delle persone convocate viene sottoposta a test sierologico rapido, che prevede una piccola puntura sul polpastrello per l'analisi del sangue così raccolto attraverso la classica "tavoletta"; l'esito arriva in una decina di minuti; i soggetti negativi hanno una risposta praticamente immediata, certificata anche con un documento scritto; i test che diano risultato positivo vengono immediatamente sottoposti a “tampone” nasofaringeo, il cui risultato viene comunicato nel giro di 24/48 ore al soggetto, che nel frattempo resta in isolamento precauzionale a domicilio. «La percentuale di persone positive al primo passaggio - sottolinea Sbrogiò - è molto bassa: nelle prime giornate, su un totale di 656 persone testate, i positivi, già sottoposti ad ulteriore verifica, sono stati meno di una decina». In parallelo l’azienda sanitaria veneziana sta organizzando le attività di verifica per il contrasto al virus tra le forze dell’ordine e i vigili del fuoco.

Le categorie sottoposte a verifica in ogni Comune:

·         Operatori della Polizia Municipale

·         Operatori della Protezione Civile

·         Operatori domiciliari comunali

·         Operatori addetti all’assistenza e alla cura di persone non autosufficienti o minori a domicilio

·         Membri delle Associazioni di Volontariato a diretto contatto con soggetti positivi Covid-19

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

·         Personale volontario afferente alle “Croci” con sede nel Comune

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento