Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità Santa Maria di Sala

Un totem digitale accoglie i cittadini al Municipio di Santa Maria di Sala

Fornirà informazioni su servizi, iniziative e pratiche. Si tratta di un monitor interattivo che, posizionato nell'atrio del palazzo comunale, fornirà assistenza

Entri in Municipio a Santa Maria di Sala e c'è uno schermo ad accogliere i cittadini, per accompagnarli in tutti i servizi relativi al commercio e all'amministrazione: la maggior parte delle informazioni e delle opportunità che le persone cercano e spesso faticano a trovare. È il nuovo totem digitale, consultabile dalla popolazione e a disposizione di tutti, che raccoglie tutte le informazioni necessarie a orientarsi tra i servizi del Salese, siano essi legati al commercio, all’economia, alle iniziative e alla pubblica amministrazione. Una svolta, per la quale è arrivato a Santa Maria di Sala anche l’assessore alla Programmazione, Bilancio ed Enti locali della Regione del Veneto Francesco Calzavara, che detiene anche le deleghe alla digitalizzazione e ha voluto sottolineare l'importanza di novità come questa nell’agenda digitale e nel processo di semplificazione amministrativa e promozione del territorio. 

Alla consegna del totem due giorni fa hanno presenziato, oltre al sindaco Nicola Fragomeni, al vicesindaco, con deleghe al Commercio ed e-government Alessandro Arpi e i rappresentanti della giunta comunale, il presidente di Confcommercio del Miranese Ennio Gallo e il delegato di Confcommercio a Santa Maria di Sala, Walter Sartore. Si tratta di un monitor interattivo che, posizionato nell'atrio del palazzo comunale, fornirà assistenza su tutte le pratiche utili da sbrigare in molteplici campi della pubblica amministrazione, permettendo in un prossimo futuro anche di sgravare gli uffici di molte incombenze e i cittadini della necessità di fissare un appuntamento per certificati o altro. L'obiettivo è quello di facilitare l'accesso ad alcuni servizi, come quelli legati al commercio di prossimità, che negli ultimi tempi ha visto nascere iniziative legate al mondo dell'innovazione e del digitale, come il Portale del Miranese (ora nella nuova denominazione www.veneziaelesueterre.it) e ShopApp Venice. Ma anche a servizi erogati dal Comune, come quelli demografici ad esempio. L’iniziativa rientra nel progetto di “Rigenerazione e riqualificazione urbana” prevista con i fondi di un bando della Camera di commercio nell'ambito del nuovo distretto del commercio di Santa Maria di Sala “Terra del graticolato”.

«È un'iniziativa – spiega Gallo – che avvicina il cittadino al mondo digitale, che era il futuro, ma oggi rappresenta la realtà quotidiana e allo stesso tempo lo lega al territorio, al proprio negoziante di fiducia che conosce il cliente, le sue esigenze. Questi strumenti innovativi sono essenziali per approcciare i molteplici servizi legati ai distretti del commercio». «Strumenti digitali come questo – aggiunge il vicesindaco Arpi – possono aiutare il cittadino ad approcciarsi alle informazioni in modo più diretto e rapido. Permettono di accedere a tutti i servizi sul territorio e, legato al tema della semplificazione e dell’amministrazione digitale, saranno apprezzati anche per accedere ai servizi comunali: l'obiettivo, in un prossimo futuro, è quello di tagliare fino al 25% le incombenze dell’ufficio anagrafe».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un totem digitale accoglie i cittadini al Municipio di Santa Maria di Sala

VeneziaToday è in caricamento