menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via libera al riordino del Tronchetto con caserma, interscambio e mercato

Voto favorevole del Consiglio comunale. Opposizione contraria ai nuovi alberghi previsti. Bocciata la proposta del Pd che chiedeva di avvicinare la fermata del bus all'imbarcadero

Con i voti del Consiglio comunale veneziano di giovedì è stato dato l'ok al progetto di riqualificazione funzionale dell'isola nuova del Tronchetto, compreso l'accordo tra il Comune e una società privata che si occuperà dei lavori di adeguamento del centro interscambio merci con allocamento del mercato ittico. Altri interventi previsti nel piano generale sono la realizzazione della caserma dei carabinieri e la sistemazione dell’area adiacente alla stazione del people mover. Soddisfazione espressa dal sindaco Luigi Brugnaro: «Contento per lo stadio e per il Tronchetto, perché stiamo facendo veramente bene: sono operazioni difficili e molto importanti».

Alberghi

Dall'altra parte l'amarezza del Pd, che ha votato contro (assieme ai 5 Stelle) opponendosi in particolare per la contrarietà alla costruzione dei nuovi alberghi previsti. Bocciata pure la proposta di realizzazione di un imbarcadero Actv e di un info point in corrispondenza del nuovo punto di arrivo degli autobus. Questo significa, secondo la capogruppo Monica Sambo, che «quando i turisti scenderanno dagli autobus al Tronchetto si troveranno di fronte i lancioni privati, e non i mezzi Actv».

Il piano

Ricapitolando, ecco cosa prevede il progetto: realizzazione della caserma dei carabinieri, adeguamento degli spazi del centro logistico di interscambio merci, insediamento della polizia locale con la smart control room, riordino del consorzio ortofrutticolo e del mercato ittico. E poi sistemazione dell’area adiacente la stazione di arrivo e partenza del people mover, con un nuovo parcheggio per autobus, ridefinizione dell'area dedicata al mercato turistico giornaliero, servizi igienici a uso pubblico e destinazione di una zona da adibire ad attività ricettive. Infine, appunto, destinazione di una zona da adibire ad attività ricettive.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento